Lettera del Sap ai candidati per reperire risorse (lanci ADNKRONOS) – Sindacato Autonomo di Polizia

Lettera del Sap ai candidati per reperire risorse (lanci ADNKRONOS)

ELEZIONI: SAP AI CANDIDATI, ECCO COME TROVARE RISORSE PER LA SICUREZZA LETTERA APERTA DEL SINDACATO DI POLIZIA, ATTINGERE AL FONDO UNICO GIUSTIZIA Roma, 27 gen. (Adnkronos) – Una lettera...
ELEZIONI: SAP AI CANDIDATI, ECCO COME TROVARE RISORSE PER LA SICUREZZA
LETTERA APERTA DEL SINDACATO DI POLIZIA, ATTINGERE AL FONDO UNICO GIUSTIZIA

Roma, 27 gen. (Adnkronos) – Una lettera aperta a tutti i candidati alle prossime elezioni politiche ‘con suggerimenti per reperire risorse’ e richieste specifiche per il comparto sicurezza.
Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato di polizia Sap, ha aperto cosi’ l’editoriale dell’house organ settimanale ‘Sapflash’, in distribuzione da lunedi’ presso questure, commissariati, reparti e uffici in tutta Italia. “La nostra organizzazione – spiega Tanzi – non si limita a fare proposte o ad avere pretese, ma offre soluzioni praticabili per reperire quegli appostamenti economici necessari per qualsiasi intervento”.

Il sindacalista fa riferimento al Fug, il Fondo unico giustizia: “La Commissione Bilancio della Camera – dice – ha dichiarato che alla data del 31 dicembre 2011 le risorse intestate al Fug ammontano a oltre 2 miliardi e 200 milioni, che l’effettiva disponibilita’ ammonta a poco piu’ di un miliardo e che, visto che una parte delle risorse non risulta ancora definitivamente confiscata, alla data del 31 dicembre 2012 la previsione sugli appostamenti realmente spendibili e’ pari a circa 661 milioni. La prima richiesta che il Sindacato Autonomo di Polizia pone e’ quella di poter utilizzare realmente queste risorse perche’ fino ad oggi e’ risultata, anche agli atti parlamentari, una indisponibilita’ delle somme in questione”.
(segue)

(Sin/Zn/Adnkronos) 27-GEN-13 15:43


ELEZIONI: SAP AI CANDIDATI, ECCO COME TROVARE RISORSE PER LA SICUREZZA (2)

(Adnkronos) – Altre risorse possono essere recuperate, secondo il Sap, dalla razionalizzazione dei corpi di polizia: “Polizia di Stato e Arma dei Carabinieri – dichiara Tanzi – dovrebbero essere posti entrambi alle dipendenze funzionali del Dipartimento di Pubblica Sicurezza e quindi del Ministero dell’Interno. Cosi’ come per altro avviene in Francia. A questo primo passo, andrebbe fatto seguire un secondo: Polizia Penitenziaria e Corpo Forestale dello Stato potrebbero diventare delle Specialita’ della Polizia di Stato, analogamente a quanto avviene gia’ oggi per la Polizia Stradale e la Polizia Ferroviaria’.

‘Analogo discorso -prosegue il Sap- potrebbe essere fatto per la Guardia di Finanza. E’ di tutta evidenza come un’operazione del genere, salvaguardando la storia e le peculiarita’ di questi Corpi, permetterebbe maggiore efficienza e considerevoli risparmi economici che abbiamo quantificato in non meno di 3, addirittura 4 miliardi di euro”.

“Con queste risorse – scrive il leader del Sap – occorre salvaguardare la specificita’ della professione, soprattutto in tema di contratti, indennita’ e pensioni, procedere da subito all’assunzione del personale delle seconde aliquote che risulta vincitore di concorso e, nel contempo, avviare una nuova stagione di bandi pubblici, impedire tagli ai presidi di polizia e dotare le forze dell’ordine di strumenti adeguati, riqualificare e riordinare le carriere interne per garantire maggiore efficienza”.
(segue)

(Sin/Zn/Adnkronos) 27-GEN-13 16:01

ELEZIONI: SAP AI CANDIDATI, ECCO COME TROVARE RISORSE PER LA SICUREZZA (3)
(Adnkronos) – Nella lettera aperta Tanzi pone poi ‘il tema delle cosiddette garanzie funzionali per l’attivita’ professionale degli appartenenti alle Forze di Polizia. In sintesi, le nostre proposte si riassumono in queste richieste: non obbligatorieta’ dell’iscrizione nel registro degli indagati degli operatori di polizia per fatti commessi in servizio, competenza del procuratore generale e non del pubblico ministero per azioni e comportamenti delle forze dell’ordine, responsabilita’ civile solo nei casi di dolo e non per colpa grave, introduzione di una sorta di ‘daspo preventivo’ per impedire ai soggetti violenti gia’ noti agli archivi delle forze di polizia di partecipare alle manifestazioni, previsione del cosiddetto ‘fermo differito’ per assicurare alla giustizia gli autori di violenze e devastazioni’.

Si tratta, rileva il Sap, di ‘modifiche di legge che possono essere approntate a costo zero, che garantirebbero all’operatore di polizia serenita’ nello svolgimento delle proprie funzioni e che fornirebbero maggiori garanzie ai cittadini”.


(Sin/Zn/Adnkronos) 27-GEN-13 16:18




Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 355 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com