LE VITTIME SONO TUTTE UGUALI. PRESENTATA LA LEGGE TONELLI SULLE VITTIME DEL DOVERE – Sindacato Autonomo di Polizia

LE VITTIME SONO TUTTE UGUALI. PRESENTATA LA LEGGE TONELLI SULLE VITTIME DEL DOVERE

E’ stata presentata questo pomeriggio, in sala conferenze alla Camera, la proposta di legge dell’on. Gianni Tonelli a tutela delle vittime del dovere, della criminalità, della mafia e del terrorismo. Una...

E’ stata presentata questo pomeriggio, in sala conferenze alla Camera, la proposta di legge dell’on. Gianni Tonelli a tutela delle vittime del dovere, della criminalità, della mafia e del terrorismo. Una legge fortemente voluta e diversa dal Ddl Corbetta, con integrazioni volte a dare chiarezza a una normativa che ha spesso avuto diversi problemi interpretativi. Questo nuovo disegno di legge nasce come esigenza di civiltà, per restituire alle vittime e alle loro famiglie la dignità. E’ stata anche proposta l’istituzione di una giornata nazionale a loro dedicata, ed è stata scelta la data del 23 maggio in cui ricorre la strage di Capaci, sia per il suo significato simbolico, sia perché ben radicata nella coscienza civica di ognuno.
Alla presentazione del disegno di legge, ha partecipato una delegazione del Sap, guidata dal Segretario Generale Stefano Paoloni e composta dai segretari nazionali Michele Dressadore, Sabatino Romano e Rosario Indelicato. Il Sap è stato uno delle colonne portanti di questo disegno di legge. Infatti, da circa 20 anni, ha istituito il Memorial Day, una rassegna di eventi itineranti volti a ricordare tutti coloro che hanno versato il loro tributo di sangue per servire il Paese.
Ed è proprio questo lo scopo principale che l’on. Tonelli pone alla base della sua proposta di legge: fare in modo che il sacrificio di coloro che hanno perso la vita nell’adempimento del dovere, non sia vano. Servono norme chiare dove al centro del sistema sia posta la vittima e i loro famigliari. Non può esistere una differenza tra vittime della criminalità comune e vittime della mafia o del terrorismo. Non può essere la mano criminale a fare la differenza.  Ed è impossibile non pensare agli ultimi due colleghi caduti in servizio: Pierluigi Rotta e Matteo Demenego. Loro, il loro sacrificio, il dolore delle loro famiglie, merita dignità, parità di trattatamento con altre vittime e merita di non essere dimenticato.
Presenti e a sostegno di questa proposta di Legge, il Capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari, l’on. Nicola Molteni, l’avvocato Elisabetta Aldrovandi, presidente dell’Osservatorio Nazionale Sostegno Vittime, e la senatrice Erika Stefani, già Ministro degli Affari Regionali e delle Autonomie, la quale ha presentato il medesimo disegno di legge al Senato.
Presenti in conferenza stampa oltre ad alcuni famigliari di vittime del dovere, anche il presidente di FERVICREDO Mirko Schio.
Con questa proposta di legge che si auspica sia sostenuta dal Governo, tutte le vittime avranno pari dignità e le loro famiglie non saranno più sole.  Sarà “capitalizzato” – come ha sottolineato l’on. Tonelli – il loro sacrificio, affinché il loro sacrificio diventi radice nella coscienza di ognuno.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 6.757 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com