Lavori usuranti, emendamento Sap con l&#39on. Paladini – Sindacato Autonomo di Polizia

Lavori usuranti, emendamento Sap con l&#39on. Paladini

Continua, concretamente, la battaglia del SAP in Parlamento. Nell&#39ambito del famoso A.C. 1441 (quater-A), attualmente all&#39esame dell&#39aula della Camera dopo il via libera della Commissione Lavoro, sara&#39 definita una...
Continua, concretamente, la battaglia del SAP in Parlamento. Nell&#39ambito del famoso A.C. 1441 (quater-A), attualmente all&#39esame dell&#39aula della Camera dopo il via libera della Commissione Lavoro, sara&#39 definita una delega al Governo per la revisione della disciplina in tema di lavori usuranti.
L&#39articolo 23, nell&#39attuale stesura, individua tra le attivita&#39 usuranti quelle svolte dalle Forze dell&#39Ordine, ma solo “tenendo conto degli anni di permanenza in attivita&#39 operativa”. Una impostazione che sarebbe limitativa per la Polizia di Stato e che il SAP non condivide. Per questo, attraverso il deputato ed ex Segretario Generale Aggiunto SAP Giovanni Paladini, abbiamo presentato alcuni emendamenti che pubblichiamo di seguito e che mirano a considerare “usurante” ogni attivita&#39 svolta dagli operatori dalle Forze dell&#39Ordine, senza limitazione alcuna.

ART. 23
(Delega al Governo per la revisione
della disciplina in tema di lavori usuranti)


1. Il Governo e&#39 delegato ad adottare, entro tre mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, uno o piu&#39 decreti legislativi di riassetto normativo, al fine di concedere ai lavoratori dipendenti impegnati in particolari lavori o attivita&#39 e che maturano i requisiti per l&#39accesso al pensionamento a decorrere dal primo gennaio 2008 la possibilita&#39 di conseguire, su domanda, il diritto al pensionamento anticipato con requisiti inferiori a quelli previsti per la generalita&#39 dei lavoratori dipendenti, secondo i principi e criteri direttivi di cui all&#39articolo 1, comma 3, lettere a), b), c), d), e), f) e g), della legge 24 dicembre 2007, n. 247.
Restano ferme le modalita&#39 procedurali per l&#39emanazione dei predetti decreti legislativi indicate dai commi 90 e 91 e le norme di copertura di cui al comma 92 del citato articolo 1 della legge 24 dicembre 2007, n. 247.
2. Il Governo e&#39 altresi&#39 delegato ad adottare, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, uno o piu&#39 decreti legislativi volti a disciplinare, sulla base di criteri, regole e modalita&#39 compatibili e coerenti con le particolari caratteristiche dell&#39attivita&#39 svolta e senza ulteriori oneri a carico dello Stato, misure di tutela a favore di talune figure di lavoratori autonomi e di appartenenti alle Forze dell&#39ordine impegnate in particolari lavori e attivita&#39 usuranti, tenendo conto, per le Forze dell&#39ordine, degli anni di permanenza in attivita&#39 operativa.

EMENDAMENTO AC 1441-quater-A1.
All&#39articolo 23, comma 2, dopo le parole: “lavoratori autonomi”, aggiungere le seguenti: “impegnate in particolari lavori e attivita&#39 usuranti” e, sopprimere alla fine del comma, le parole: “impegnate in particolari lavori e attivita&#39 usuranti, tenendo conto, per le Forze dell&#39ordine, degli anni di permanenza in attivita&#39 operativa.”
On. Paladini

EMENDAMENTO AC 1441-quater-A

All&#39articolo 23, comma 2, dopo le parole: “appartenenti alle Forze dell&#39ordine”, aggiungere le seguenti: “e alle Forze armate” e, dopo le parole: “per le Forze dell&#39ordine”, aggiungere le seguenti: “e per le Forze armate”.
On. Paladini

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 484 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com