Lanci agenzie stampa: Nicola Tanzi presidente della Consulta Sicurezza (SAP – SAPPe – SAPAF) – Sindacato Autonomo di Polizia

Lanci agenzie stampa: Nicola Tanzi presidente della Consulta Sicurezza (SAP – SAPPe – SAPAF)

SICUREZZA: TANZI (SAP) NUOVO PRESIDENTE CONSULTA COMPARTO Roma, 10 apr. (Adnkronos) – Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato autonomo di polizia Sap, e’ stato eletto all’unanimita’ nuovo presidente della...
SICUREZZA: TANZI (SAP) NUOVO PRESIDENTE CONSULTA COMPARTO
Roma, 10 apr. (Adnkronos) – Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato autonomo di polizia Sap, e’ stato eletto all’unanimita’ nuovo presidente della Consulta sicurezza, l’organismo che riunisce – oltre allo stesso Sap – anche il Sappe (polizia penitenziaria) guidato da Donato Capece e il Sapaf (corpo Forestale) guidato da Marco Moroni.
La Consulta Sicurezza conta in tutto circa 40.000 poliziotti iscritti e rappresenta, per numero di aderenti, la maggiore organizzazione del Comparto.

“Il nostro obiettivo primario come Consulta Sicurezza – spiega Tanzi – e’ quello di tutelare il personale dal punto di vista pensionistico e previdenziale, cercando di convincere il ministro Fornero e il governo tutto che gli appartenenti alle forze dell’ordine godono di una specificita’ stabilita per legge due anni fa e non possono lavorare fino a 65 anni ed oltre”.

“Abbiamo chiesto un incontro – spiega il presidente della Consulta Sicurezza – ai segretari Alfano, Bersani e Casini, restiamo ancora in attesa di una convocazione del ministro Fornero. Siamo pronti a confrontarci e a spiegare le nostre ragioni, ma nessuno pensi che saremo accondiscendenti verso scelte penalizzanti per gli operatori e per gli stessi cittadini”.


(Sin/Opr/Adnkronos) 10-APR-12 13:49


SAP: TANZI NUOVO PRESIDENTE CONSULTA SICUREZZA

(AGENPARL) – Roma, 10 apr – Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato autonomo di polizia Sap, e’ stato eletto all’unanimita’ nuovo presidente della Consulta Sicurezza, l’organismo che riunisce – oltre allo stesso Sap – anche il Sappe (Polizia Penitenziaria) guidato da Donato Capece e il Sapaf (Corpo Forestale) guidato da Marco Moroni. La Consulta Sicurezza conta in tutto circa 40.000 poliziotti iscritti e rappresenta, per numero di aderenti, la maggiore organizzazione del Comparto.
“Il nostro obiettivo primario come Consulta Sicurezza e’ quello di tutelare il personale dal punto di vista pensionistico e previdenziale, cercando di convincere il ministro Fornero e il Governo tutto che gli appartenenti alle forze dell’ordine godono di una specificita’ stabilita per legge due anni fa e non possono lavorare fino a 65 anni ed oltre”, spiega Nicola Tanzi in una nota dell’ ufficio stampa del sindacato autonomo.

“Abbiamo chiesto un incontro – spiega il presidente della Consulta Sicurezza – ai segretari Alfano, Bersani e Casini, restiamo ancora in attesa di una convocazione del ministro Fornero. Siamo pronti a confrontarci e a spiegare le nostre ragioni, ma nessuno pensi che saremo accondiscendenti verso scelte penalizzanti per gli operatori e per gli stessi cittadini”.

comdps 101251 APR 12


Sicurezza: Nicola Tanzi nuovo presidente Consulta Sap-Sappe-Sapaf

(ASCA) – Roma, 10 apr – Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato autonomo di polizia Sap, e’ stato eletto all’unanimita’ nuovo presidente della Consulta Sicurezza, l’organismo che riunisce – oltre allo stesso Sap – anche il Sappe (Polizia Penitenziaria) guidato da Donato Capece e il Sapaf (Corpo Forestale) guidato da Marco Moroni. La Consulta Sicurezza conta in tutto circa 40.000 poliziotti iscritti e rappresenta, per numero di aderenti, la maggiore organizzazione del Comparto.
‘Il nostro obiettivo primario come Consulta Sicurezza – spiega Tanzi – e’ quello di tutelare il personale dal punto di vista pensionistico e previdenziale, cercando di convincere il ministro Fornero e il Governo tutto che gli appartenenti alle forze dell’ordine godono di una specificita’ stabilita per legge due anni fa e non possono lavorare fino a 65 anni ed oltre’.
‘Abbiamo chiesto un incontro – concludeil presidente della Consulta Sicurezza – ai segretari Alfano, Bersani e Casini, restiamo ancora in attesa di una convocazione del ministro Fornero. Siamo pronti a confrontarci e a spiegare le nostre ragioni, ma nessuno pensi che saremo accondiscendenti verso scelte penalizzanti per gli operatori e per gli stessi cittadini’.

com-map/sam/ss 101321 APR 12


Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 231 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com