INCONTRO CON LA CONSULTA SICUREZZA DI FORZA ITALIA – Sindacato Autonomo di Polizia

INCONTRO CON LA CONSULTA SICUREZZA DI FORZA ITALIA

Si è svolto nella modalità della video conferenza il consueto incontro con la Consulta Sicurezza di Forza Italia presieduta dal Senatore Maurizio Gasparri. Presenti anche il Sottosegretario alla Difesa...
INCONTRO CON LA CONSULTA SICUREZZA DI FORZA ITALIA

INCONTRO CON LA CONSULTA SICUREZZA DI FORZA ITALIASi è svolto nella modalità della video conferenza il consueto incontro con la Consulta Sicurezza di Forza Italia presieduta dal Senatore Maurizio Gasparri. Presenti anche il Sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulè e l’On. Elio Vito.
Nell’occasione abbiamo rinnovato la necessità che l’attuale Esecutivo tenga in debita considerazione il nostro Comparto poichè la sicurezza del Paese è un indispensabile strumento per garantire il superamento dell’attuale emergenza e consentire una celere ed adeguata ripresa economica.
Preso atto che il Governo precedente non ha intrapreso politiche virtuose nei riguardi delle donne e uomini delle forze dell’ordine è quanto mai indispensabile che quello attuale non si sottragga.
E’ stata rappresentata la necessità che prioritariamente siano riprese le trattative per il rinnovo del contratto di lavoro fermo da troppo tempo.
In attesa della riforma proposta dal Ministro della Funzione Pubblica riguardo alle nuove modalità concorsuali per far fronte alle importanti carenze di organico abbiamo chiesto che si proceda con lo scorrimento delle graduatorie anche per consentire un ringiovanimento degli o organici. E’ inoltre indispensabile provvedere allo scorrimento delle graduatorie dei concorsi interni per consentire il ripianamento dei vari Ruoli oggi particolarmente deficitari; il solo Ruolo degli Ispettori oggi soffre una carenza di circa 10 mila unità.
Abbiamo anche ricordato l’importanza di introdurre nel nostro ordinamento adeguate “Garanzie Funzionali” e tutele legali per consentirci di svolgere al meglio la nostra funzione.
In ultimo abbiamo chiesto l’allineamento delle prerogative previdenziali per tutti gli appartenenti al Comparto e pertanto l’applicazione a tutti dei benefici previsti dall’art. 54 DPR 1092/1973.

L’auspicio è che questo momento di ascolto da parte delle Consulta porti a proficue e costruttive soluzioni per il bene della sicurezza e di tutti gli uomini e le donne che se ne occupano.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 1.120 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com