INCONTRO CON IL PREMIER RENZI – Sindacato Autonomo di Polizia

INCONTRO CON IL PREMIER RENZI

Dobbiamo dire le cose come stanno. Il premier Renzi ha preso l’impegno di superare il blocco previsto dal Dl 78/2010, ma ci possono essere strade infinite, belle o brutte...
Dobbiamo dire le cose come stanno. Il premier Renzi ha preso l’impegno di superare il blocco previsto dal Dl 78/2010, ma ci possono essere strade infinite, belle o brutte per arrivare all’obiettivo.
Le cose non sono come qualcuno racconta o favoleggia.
Le dobbiamo valutare con grande attenzione.
La Consorteria sta cercando di inviare messaggi non veritieri e completamente privi di ogni fondamento.
Questo non vuol dire che il risultato non sarà raggiunto.
Non saremmo mobilitati da 8 mesi – non da due giorni come altri – se non fossimo convinti della possibilità’ di un esito positivo.
Oggi, dopo l’incontro con Renzi, la riserva non può essere sciolta. A domanda specifica su quanti soldi sono stati trovati, dove saranno spalmati e sugli effetti giuridici collegati al blocco dei 4 anni, non ho ricevuto risposte dal ministro Alfano.
Il Presidente del Consiglio ha rinviato tutto alla legge di stabilità che si farà il 15 ottobre. Oggi pomeriggio registrerò un video messaggio per le assemblee di domattina.
Vi invito a diffondere il materiale che metteremo di ora in ora sul sito e sui social per non far fuorviare i colleghi da informazioni false e tendenziose.
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 376 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com