Incontro con esponenti PD – Sindacato Autonomo di Polizia

Incontro con esponenti PD

FINANZIARIA: CONSULTA SINDACATI POLIZIA INCONTRA SCANU (ANSA) – ROMA, 5 DIC – Dopo le manifestazioni di protesta dei poliziotti, sabato scorso a Milano e a Roma contro la Finanziaria...
FINANZIARIA: CONSULTA SINDACATI POLIZIA INCONTRA SCANU
(ANSA) – ROMA, 5 DIC – Dopo le manifestazioni di protesta dei poliziotti, sabato scorso a Milano e a Roma contro la Finanziaria 2008, la Consulta Sicurezza, composta da SAP (sindacato autonomo di polizia), SAPPE (sindacato autonomo polizia penitenziaria) e SAPAF (sindacato autonomo polizia ambientale forestale) ha avuto un incontro alla Camera con una delegazione del Partito Democratico. Alla riunione erano presenti il sottosegretario alla Funzione pubblica, Gianpiero Scanu, la presidente della Commissione Difesa della Camera, Roberta Pinotti, e il capogruppo alla Camera del Partito Democratico, Antonello Soro.
‘Abbiamo espresso – spiegano i rappresentanti della Consulta Sicurezza – lo stato di disagio delle Forze dell’Ordine per il mancato rispetto degli impegni assunti, appena tre mesi fa, con il Patto per la Sicurezza. La Finanziaria in corso di discussione in Parlamento non contiene risorse per la specificità, per il funzionamento dei mezzi e delle strutture, per il contratto, per il riordino delle carriere interne, nonostante le promesse e gli impegni scritti del presidente del consiglio Romano Prodi’.
‘Nello specifico – prosegue la Consulta Sicurezza – la legge finanziaria 2008 contiene un taglio del dieci per cento delle ore assegnate ai servizi straordinari, senza contare che le forze dell’ordine sono state inserite nel decreto sul welfare, con all’orizzonte l’allungamento dell’età pensionabile, senza aver consultato sindacati e cocer. Da qui il nostro profondo stato di malessere che ci ha portato in piazza il primo dicembre’.
‘Gli esponenti del Partito Democratico ed in particolare l’on. Roberta Pinotti – aggiunge la Consulta sicurezza – hanno promesso il loro impegno per recuperare in Finanziaria 70 milioni di euro circa per il taglio dello straordinario’.
‘Un impegno che apprezziamo, anche se non possiamo essere assolutamente soddisfatti’, dichiara la Consulta Sicurezza, aggiungendo che ‘con queste misere risorse si restituirebbe soltanto quel che è stato tolto, senza aggiungere nuove risorse come è stato promesso e soprattutto lasciando sul tappeto, senza soluzione, la spinosa questione previdenziale’.
(ANSA

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 344 volte

CATEGORIE
MilanoNEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com