INAPPLICABILITÁ ACCORDO ITALIA-SLOVENIA PER RIAMMISSIONE IN FRONTIERA, LETTERA DEL SAP AL MINISTRO DELL’INTERNO – Sindacato Autonomo di Polizia

INAPPLICABILITÁ ACCORDO ITALIA-SLOVENIA PER RIAMMISSIONE IN FRONTIERA, LETTERA DEL SAP AL MINISTRO DELL’INTERNO

Nel 1996 il Governo italiano ha siglato con la Repubblica di Slovenia un accordo sulla riammissione delle persone alla frontiera. L’articolo 6, in particolare, disciplina la riammissione del cittadino...

Nel 1996 il Governo italiano ha siglato con la Repubblica di Slovenia un accordo sulla riammissione delle persone alla frontiera. L’articolo 6, in particolare, disciplina la riammissione del cittadino di uno Stato terzo senza formalità in costanza di precise condizioni. Nelle ultime ore diversi mezzi di informazione hanno riportato la notizia relativa ad un’ordinanza del Tribunale di Roma emanata a seguito di un ricorso, seconda la quale “la prassi adottata dal Ministero dell’Interno in attuazione dell’accordo bilaterale con la Slovenia e anche in danno dell’odierno ricorrente è illegittima sotto molteplici profili” e che sono “numerose le norme di legge che vengono violate dall’Autorità Italiana con la prassi dei c.d. respingimenti informali in Slovenia”. Alla luce di questo, abbiamo chiesto al Ministro dell’Interno di assumere determinazioni idonee ad evitare che gli operatori della Polizia di Stato possano incorrere, nell’espletamento del proprio dovere e nell’esecuzione delle superiori disposizioni ministeriali, in procedimenti giurisdizionali altrimenti evitabili.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 742 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com