Il SAP plaude a MARONI e critica LA RUSSA – Sindacato Autonomo di Polizia

Il SAP plaude a MARONI e critica LA RUSSA

SAP, BENE DISPONIBILITA&#39 MARONI SU RISORSE (ANSA) – ROMA, 8 APR – &#39Abbiamo apprezzato la disponibilita&#39 del ministro dell&#39Interno Roberto Maroni, a risolvere concretamente i problemi che gli abbiamo...
SAP, BENE DISPONIBILITA&#39 MARONI SU RISORSE

(ANSA) – ROMA, 8 APR – &#39Abbiamo apprezzato la disponibilita&#39 del ministro dell&#39Interno Roberto Maroni, a risolvere concretamente i problemi che gli abbiamo posto e che necessitano di risposta adeguata soprattutto per quel che riguarda le risorse economiche&#39. Lo ha detto il segretario del Sap (Sindacato autonomo di polizia) Nicola Tanzi, al termine dell&#39incontro svoltosi stasera al Viminale tra il ministro e i sindacati di polizia. Presente anche il capo della polizia Antonio Manganelli.

&#39Il Sap – ha spiegato Tanzi – ha ricordato al ministro che al momento le risorse previste dalla legge di bilancio consentiranno aumenti medi al personale, nell&#39ambito del contratto, di 30 euro nel biennio e che non e&#39 finanziata adeguatamente la norma sulla specificita&#39 della nostra professione. Abbiamo chiesto – ha aggiunto – risorse urgenti per la logistica, i mezzi e le strutture oltre al mantenimento degli impegni presi per il riordino delle carriere&#39.

Il segretario del Sap, a margine dell&#39incontro, ha poi criticato il ministro della difesa Ignazio La Russa che nei giorni scorsi aveva rilasciato dichiarazioni contro la polizia, ed i sindacati del corpo esaltando invece i carabinieri. &#39Se si vuole davvero migliorare il sistema – ha osservato Tanzi – la strada migliore non e&#39 quella di criticare i sindacati di polizia&#39.
(ANSA) NE/STA 08-APR-09 23:01

SICUREZZA: SAP, INCONTRO POSITIVO CON MINISTRO MARONI

(AGI) – Roma, 9 apr. – “Abbiamo apprezzato la disponibilita&#39 del ministro Maroni per tentare di risolvere, concretamente, i problemi che gli abbiamo posto e che necessitano di risposta adeguata, soprattutto per quel che riguarda le risorse economiche”. E&#39 quanto afferma il segretario generale del sindacato autonomo di polizia (Sap), Nicola Tanzi, a seguito dell&#39incontro svoltosi ieri sera al Viminale tra il ministro dell&#39interno Maroni e i sindacati di polizia. Presente anche il Capo della Polizia Antonio Manganelli. Un incontro richiesto dal Sap e dalla Consulta Sicurezza che nei giorni scorsi avevano scritto una lettera al premier Berlusconi e allo stesso ministro Maroni.

“Il Sap ha ricordato al ministro – spiega Tanzi – che al momento le risorse previste nella legge di bilancio consentiranno aumenti medi al personale, nell&#39ambito del contratto, di 30 euro nel biennio e che non e&#39 finanziata adeguatamente la norma sulla specificita&#39 della nostra professione. Abbiamo chiesto risorse urgenti per la logistica, i mezzi e le strutture, oltre al mantenimento degli impegni presi per quel che riguarda il riordino delle carriere, provvedimento per il quale sono gia&#39 disponibili oltre 600 milioni di euro. Ribadita inoltre la necessita&#39 di assumere urgentemente i ragazzi vincitori e idonei dei concorsi Vfb e Vfp“.

“Ancora – prosegue il segretario generale del Sap – abbiamo ribadito a Maroni la necessita&#39 di separare il Comparto Sicurezza dal Comparto Difesa e di valutare concretamente tutte le strade possibili per unificare i corpi di polizia“.

Nicola Tanzi, infine, non ha risparmiato a margine dell&#39incontro una dura critica al ministro della difesa Ignazio La Russa, che nei giorni scorsi aveva rilasciato alcuni dichiarazioni contro la Polizia, paragonata ad una &#39Fiat&#39 rispetto ai Carabinieri, definiti una &#39Ferrari&#39: “In Italia esistono due Ferrari, la Polizia di Stato e l&#39Arma dei Carabinieri. Ricordo inoltre che l&#39ordine e la sicurezza pubblica competono in via esclusiva al dipartimento di pubblica sicurezza, ai sensi della legge 121/1981 che La Russa dovrebbe conoscere. E per quanto riguarda la dislocazione dei presidi delle forze dell&#39ordine sul territorio, il ministro evidentemente non conosce le procedure che portano all&#39apertura di questi uffici, che sono stati realizzati sempre e solo su richiesta dei politici. Se si vuole davvero migliorare il sistema, la strada migliore non e&#39 quella di criticare i sindacati di polizia”.
(AGI) Red 090809 APR 09

SAP, APPREZZIAMO DISPONIBILITA&#39 MARONI SU RISORSE


Roma, 9 apr. – (Adnkronos) – “Abbiamo apprezzato la disponibilita&#39 del ministro Maroni per tentare di risolvere, concretamente, i problemi che gli abbiamo posto e che necessitano di risposta adeguata, soprattutto per quel che riguarda le risorse economiche”. E&#39 quanto afferma in una nota il segretario generale del sindacato autonomo di polizia (Sap) Nicola Tanzi, dopo l&#39incontro svoltosi ieri sera al Viminale tra il ministro dell&#39Interno Roberto Maroni e i sindacati di polizia. Presente anche il Capo della Polizia Antonio Manganelli.

Un incontro, specifica il Sindacato autonomo di polizia, richiesto dal Sap e dalla Consulta Sicurezza che nei giorni scorsi avevano scritto una lettera al premier Berlusconi e allo stesso ministro Maroni. “Il Sap ha ricordato al ministro -spiega Tanzi- che al momento le risorse previste nella legge di bilancio consentiranno aumenti medi al personale, nell&#39ambito del contratto, di 30 euro nel biennio e che non e&#39 finanziata adeguatamente la norma sulla specificita&#39 della nostra professione. Abbiamo chiesto risorse urgenti per la logistica, i mezzi e le strutture, oltre al mantenimento degli impegni presi per quel che riguarda il riordino delle carriere, provvedimento per il quale sono gia&#39 disponibili oltre 600 milioni di euro. Ribadita inoltre la necessita&#39 di assumere urgentemente i ragazzi vincitori e idonei dei concorsi Vfb e Vfp e la necessita&#39 di separare il Comparto Sicurezza dal Comparto Difesa e di valutare concretamente tutte le strade possibili per unificare i corpi di polizia&#39.

Tanzi, infine, in occasione dell&#39incontro ha voluto replicare al ministro della Difesa Ignazio La Russa, che nei giorni scorsi era intervenuto sull&#39ipotesi di accorpamento tra Polizia e Carabinieri. “In Italia esistono due Ferrari, la Polizia di Stato e l&#39Arma dei Carabinieri -ha detto Tanzi- Ricordo inoltre che l&#39ordine e la sicurezza pubblica competono in via esclusiva al Dipartimento di Pubblica sicurezza, ai sensi della legge 121/1981 che La Russa dovrebbe conoscere. E per quanto riguarda la dislocazione dei presidi delle forze dell&#39ordine sul territorio, il ministro evidentemente non conosce le procedure che portano all&#39apertura di questi uffici, che sono stati realizzati sempre e solo su richiesta dei politici. Se si vuole davvero migliorare il sistema, la strada migliore non e&#39 quella di criticare i sindacati di polizia”.


(Sin/Pn/Adnkronos) 09-APR-09 10:43

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 295 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com