IL SAP CON PAOLO IZZI E LA SUA “NEANCHE UNA (IN PIU’)”. DUE COLLEGHI, UNA BAND MUSICALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE. – Sindacato Autonomo di Polizia

IL SAP CON PAOLO IZZI E LA SUA “NEANCHE UNA (IN PIU’)”. DUE COLLEGHI, UNA BAND MUSICALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE.

La band si chiama “Molotov Cocktail Band” ed è composta da due colleghi: Paolo Izzi, poliziotto e Sobrino Coppetelli, carabiniere. Appassionati di musica da sempre (Izzi praticamente suona la...

La band si chiama “Molotov Cocktail Band” ed è composta da due colleghi: Paolo Izzi, poliziotto e Sobrino Coppetelli, carabiniere. Appassionati di musica da sempre (Izzi praticamente suona la chitarra da quando aveva 12 anni) insieme artisticamente dal 2016, con la canzone “Neanche una (in più)”, hanno deciso di lanciare un progetto che affronta il problema della violenza sulle donne, iniziativa che ha ottenuto il patrocinio del SAP.

Il giovane duo ha già ricevuto numerosi riconoscimenti: ha partecipato e vinto nel 2016 con il brano “Cambierò” il Bonefro Rock, mentre nel 2018 è arrivato in finale al Sanremo new talent con il brano “Voglia di Planare”. Nello stesso anno, a giungo, ha terminato i lavori di registrazione del videoclip “Neanche una in (più)”.

Izzi e Coppetelli, insieme, hanno scritto e composto questo brano che affronta il drammatico tema della violenza sulle donne, ma soprattutto si sono sentiti di devolvere per intero ai Centri Antiviolenza, i proventi derivanti dalla vendita del brano. Acquistando il singolo, in formato fisico (CD) oppure in formato digitale (e quindi disponibile su tutte le piattaforme digitali esistenti) i proventi daranno un contributo importante alle strutture operanti sul territorio, le quali, rappresentano una boa di salvataggio per le donne vittime di violenza.

“Suono da sempre, sin da quando ero bambino. Sono cresciuto e ho imparato tutto da solo, da autodidatta, spinto solo dalla mia grande passione per la musica – racconta Paolo Izzi – E’ nato prima il brano e l’iniziativa è stata una naturale conseguenza. Un brano nel quale io ho composto la musica, mentre Sobrino il testo. Come detto, poco dopo la realizzazione del brano, abbiamo deciso di devolvere tutto per sostenere i centri antiviolenza sulle donne”. 

E’ possibile acquistare il brano, cliccando sul tasto arancione sottostante:

 

 

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 681 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com