Il SAP apre uno SPORTELLO SANITARIO virtuale per i colleghi (lancio AGENPARL) – Sindacato Autonomo di Polizia

Il SAP apre uno SPORTELLO SANITARIO virtuale per i colleghi (lancio AGENPARL)

MARE NOSTRUM: SAP, SPORTELLO SANITARIO VIRTUALE PER RACCOGLIERE DENUNCE E TUTELARE I POLIZIOTTI (AGENPARL) – Roma, 21 ago – Mare Nostrum: uno sportello sanitario virtuale per raccogliere denunce e...
MARE NOSTRUM: SAP, SPORTELLO SANITARIO VIRTUALE PER RACCOGLIERE DENUNCE E TUTELARE I POLIZIOTTI

(AGENPARL) – Roma, 21 ago – Mare Nostrum: uno sportello sanitario virtuale per raccogliere denunce e tutelare i poliziotti che contraggono malattie professionali
Da stamani sul sito internet del sindacato di polizia Sap: “Il Ministero dell’Interno non ci tutela, ci pensiamo noi alla salute del personale”.

Uno sportello sanitario virtuale di aiuto e informazione rivolto ai poliziotti che sono a contatto con persone che si trovano in condizioni igienico-sanitarie precarie, come i tossicodipendenti o i migranti dell’operazione Mare Nostrum, con l’obiettivo di segnalare le situazioni più critiche e considerare eventuali danni patiti come malattia professionale. L’iniziativa è stata lanciata stamani dal sindacato autonomo di polizia Sap sul proprio sito internet nazionale (www.sap-nazionale.org) con un banner dedicato in home page e un modulo di adesione.

“I noti casi di Tbc che sono venuti fuori – spiega il segretario generale del Sap, Gianni Tonelli – dimostrano che il problema esiste. Costantemente i poliziotti che sono in contatto con soggetti tossicodipendenti, alcolisti cronici, psicolabili e immigrati rischiano di compromettere la propria salute perché, come abbiamo più volte denunciato, soprattutto per quel che riguarda l’operazione Mare Nostrum, mancano idonee misure di prevenzione e profilassi, in qualche caso non ci sono neppure i vaccini specifici e quasi sempre è assente una corretta informazione da parte dell’Amministrazione di pubblica sicurezza”.

Secondo il segretario del Sap, “il Viminale non tutela adeguatamente chi viene in contatto con la malattia ed eventualmente la contrae. Anzi, piuttosto, si registra una certa tendenza a sottacere e minimizzare, soprattutto a livello politico. Come sindacato riceviamo ogni giorno denunce documentate e registriamo tanta preoccupazione nel personale. Per questo abbiamo aperto uno sportello di aiuto. I danni patiti dal personale si configurano come ‘malattia professionale’ con tutti i risarcimenti e i riconoscimenti del caso. La salute del personale della Polizia di Stato per noi è prioritaria e questa iniziativa rappresenta soltanto l’ultima di una serie di battaglie che da mesi stiamo portando avanti”.

Leggi il lancio sul sito AGENPARL
Leggi

IL NOSTRO SPORTELLO VIRTUALE
Leggi

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 356 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com