Il Capo della Polizia interviene sui militari – Sindacato Autonomo di Polizia

Il Capo della Polizia interviene sui militari

MANGANELLI, RISPOSTA NON E&#39 MILITARIZZAZIONE (ANSA) – MODENA, 20 FEB – La risposta alla &#39diffusa domanda di sicurezza&#39, secondo il capo della polizia, prefetto Manganelli, non puo&#39 essere la...
MANGANELLI, RISPOSTA NON E&#39 MILITARIZZAZIONE

(ANSA) – MODENA, 20 FEB – La risposta alla &#39diffusa domanda di sicurezza&#39, secondo il capo della polizia, prefetto Manganelli, non puo&#39 essere la militarizzazione. &#39Secondo me la militarizzazione genera le paure – ha rimarcato Manganelli, nel corso di un convegno sulla videsorveglianza organizzato dall&#39universita&#39 di Modena – In un paese blindato viviamo impauriti, non rassicurati&#39. Per il capo della Polizia &#39questo e&#39 un periodo in cui ci allarma il lavavetri, che e&#39 un rispettabile allarme, ma attenzione a ricondurre sempre l&#39incertezza agli effettivi fatti di cronaca&#39.
(ANSA)
KUC/GG 20-FEB-09 12:01

MANGANELLI: CITTA&#39 MILITARIZZATE GENERANO PAURA


(DIRE) Modena, 20 feb. – “Le incertezze e le paure di oggi non sono riconducibili al concetto tradizionale di criminalita&#39”.
Cosi&#39 il capo della Polizia, Antonio Manganelli, interviene da Modena sul tema della percezione comune della pubblica sicurezza.
“Statisticamente, infatti, l&#39Italia non ha ragione di sentirsi insicura- prosegue Manganelli- il nostro paese ha la memoria corta”. Perche&#39 “se si guarda ai macro-periodi allora emerge che molto recentemente siamo stati l&#39Italia travolta dalla mafia, dal terrorismo e dai sequestri”. Proprio riguardo ai sequestri il capo della Polizia ricorda come “negli anni Settanta ci fu addirittura un anno in cui ne avvennero 77”.
Riguardo all&#39attualita&#39, Manganelli prosegue sostenendo che “oggi si crea allarme per i lavavetri, ma dobbiamo fare attenzione a ricondurre l&#39insicurezza alla sola criminalita&#39”. E&#39 vero d&#39altro canto che “alla percezione comune non si puo&#39 rispondere con le statistiche” infatti “non si vince la paura con il richiamo burocratico”. Inoltre “non possiamo militarizzare le citta&#39-sostiene Manganelli- perche&#39 militarizzare significa creare paura”. Un paese blindato “genera insicurezza”. La risposta da dare “e&#39 complessa e- precisa Manganelli- deve puntare al prosciugamento del degrado e dell&#39illegalita&#39”. In questa direzione “la ricetta e&#39 la sicurezza partecipata ovvero una sicurezza civica a favore della tranquillita&#39 sociale”.
Manganelli termina spiegando come la sicurezza partecipata “si attua mettendo in comune tutte quelle risorse istituzionali e non che possono dare un contributo”. A titolo d&#39esempio il capo della Polizia porta “le associazioni antiracket e antiusura. Due fenomeni che si affrontano in virtu&#39 della collaborazione e del potersi difendere tra gli stessi cittadini”.
(Vek/Dim/ Dire) 12:20 20-02-09

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 383 volte

CATEGORIE
ModenaNEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com