Inizia il conto alla rovescia per la nuova iniziativa del SAP, il “Cammino della Memoria, della Verità e della Giustizia”. Domenica 15 maggio, alle ore 10, presso la Parro..."/> Il 15 maggio, parte dalla chiesa di S.Anna, lo straordinario Cammino del SAP – Sindacato Autonomo di Polizia

Il 15 maggio, parte dalla chiesa di S.Anna, lo straordinario Cammino del SAP

< class=" top10" > Inizia il conto alla rovescia per la nuova iniziativa del SAP, il “Cammino della Memoria, della Verità e della Giustizia”. Domenica 15 maggio, alle ore...

< class=" top10" >


Inizia il conto alla rovescia per la nuova iniziativa del SAP, il “Cammino della Memoria, della Verità e della Giustizia”.

Domenica 15 maggio, alle ore 10, presso la Parrocchia di S.Anna, il principale varco d’ingresso al piccolo Stato, ci sarà la messa e la benedizione, sia per i pellegrini che intraprenderanno il “Cammino”, sia per tutti i cittadini che vorranno partecipare e sostenere la nuova iniziativa del SAP. Iniziativa solidale, intrapresa per continuare la battaglia in nome e per conto della Giustizia e della Verità.

Dopo aver ricevuto la benedizione, alle ore 11 si volgerà la cerimonia d’inaugurazione con il taglio del nastro che darà inizio ai 15 giorni di Cammino.

Alle ore 12, ci sarà la preghiera dell’Angelus recitata da Papa Francesco e subito dopo aver indossato scarpe comode si darà inizio a questa nuova avventura.

Una parrocchia, «di confine». Si potrebbe definire così la chiesa di Sant’Anna, che sorge all’ingresso dell’omonima porta di accesso della Città del Vaticano, proprio nel punto in cui il territorio italiano lascia il posto a quello pontificio. Questa sua particolare posizione ne fa un luogo aperto all’universalità, un punto di riferimento per poveri, bisognosi e pellegrini, una comunità multiforme e, allo stesso tempo, strettamente vincolata al Successore di Pietro. E’ una parrocchia a portata di mano per fedeli e turisti che costeggiano le mura vaticane: la chiesa di Sant’Anna, infatti, è praticamente l’unico luogo pubblico di preghiera all’interno delle mura vaticane, entrando dall’ingresso della porta omonima, dove si può accedere senza bisogno di permessi.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 728 volte

CATEGORIE
ComoNEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com