G8, incontro al Dipartimento con IZZO – Sindacato Autonomo di Polizia

G8, incontro al Dipartimento con IZZO

Si e&#39 tenuto al Dipartimento un incontro relativo alla presidenza italiana del Vertice G8 tra il SAP, le altre OO.SS. e il Vice Capo Vicario Prefetto Izzo, la Segreteria...

Si e&#39 tenuto al Dipartimento un incontro relativo alla presidenza italiana del Vertice G8 tra il SAP, le altre OO.SS. e il Vice Capo Vicario Prefetto Izzo, la Segreteria del Dipartimento di P.S. con il suo Capo dr. Cardellicchio, la Direzione Centrale per le Risorse Umane con il Direttore dr. Cecere Palazzo, la Direzione Centrale per gli Istituti di Istruzione con il Direttore dr. Fioriolli, la Direzione Centrale di Sanità con il Direttore dr. Cuomo, alla presenza dell’Ufficio Relazioni Sindacali con il Direttore dr. Pazzanese.

Per il SAP era presente il Segretario Generale Nicola Tanzi. Il Dipartimento ha fatto conoscere le modalità di gestione, nonché il trattamento economico e non solo, del personale della Polizia di Stato che sarà impiegato in questo importante incontro internazionale. Innanzitutto, sono state rese note ufficialmente la location e le date dell’evento, che avrà luogo a L’Aquila dal 1° al 12 luglio prossimi. Di seguito le determinazioni del Dipartimento afferenti il personale interessato:

TRATTAMENTO ECONOMICO: a tutto il personale, compreso quello già presente in loco e in servizio presso le sedi dell’Aquila, sarà corrisposta l’indennità di o.p. fuori sede;

ALLOGGI: il personale alloggerà presso 2 navi già presenti e disponibili presso il Porto di Ortona, a cui si aggiungeranno altri 2 navi, onde assicurare idoneo spazio alloggiativi al personale;

ORARIO DI LAVORO: il personale svolgerà 6 h. di servizio effettivo a cui si aggiungeranno 4 h di viaggio per il tragitto Ortona – L’aquila. Queste ultime 4 h. saranno remunerate quali ore di lavoro straordinario in regime di o.p. fuori sede;

MENSA E VETTOVAGLIAMENTO: a bordo delle navi è assicurato il servizio di mensa. Parimenti, è previsto un supporto aggiuntivo per il servizio di vettovagliamento al seguito, attraverso la distribuzione di generi di conforto;

BLOCCO FERIE E PERMESSI: sono previsti il blocco delle ferie e dei permessi a far data dal 1° al 12 luglio prossimo. Inoltre, sarà sospesa, dal 6 al 12 luglio prossimi, la concessione di permessi per lo svolgimento di congressi sindacali;

MATERIALE DI ARMAMENTO: in occasione del Vertice G8 sarà utilizzato e sperimentato in concreto per la prima volta, il CAPSICUM, nuovo materiale d’armamento da adoperare nei servizi di ordine pubblico. In particolare, si tratta di bombole contenenti acqua, olio di resina e peperoncino, il cui getto è capace di tenere i dimostranti ad una distanza di circa 25 m.

A fronte di tali intendimenti, il SAP ha chiesto – e ottenuto – che a bordo delle navi venga assicurato un servizio mensa h. 24, grazie al quale i colleghi potranno soddisfare le proprie esigenze di vitto a qualsiasi orario. E’ stato, altresì, richiesto che il personale impegnato in servizio durante gli orari fisiologicamente destinati alla consumazione dei pasti abbiano la possibilità di fruire di un pasto completo al seguito (casi di emergenza).

Il SAP ha, inoltre, evidenziato l’opportunità di procedere immediatamente alle attività di addestramento per l’utilizzo del CAPSICUM e di garantire al personale una maggiore quantità di indumenti, anche per l’eventualità di vestiario impregnato dello stesso liquido CAPSICUM. A tal proposito, il Dipartimento ha assicurato la distribuzione di 2 tute di o.p. per ciascun dipendente.

Ancora, il SAP ha chiesto che il personale non impiegato nel Vertice G8 possa fruire delle ferie compatibilmente con le esigenze di servizio.

Infine, questa O.S. ha anche evidenziato al Dipartimento l’opportunità di stipulare un’assicurazione che copra eventuali danni per il personale interessato.

Al termine dell’incontro, il Prefetto Izzo ha precisato che – secondo quanto già comunicato da questa O.S. al termine dell’incontro del 27 aprile scorso afferente la riorganizzazione della polizia di frontiera del confine italo-elvetico – domani saranno diramati i decreti di trasferimento con decorrenza immediata per le 20 unità provenienti dalle frontiere citate, che saranno a disposizione della Direzione Centrale dell’Immigrazione – Roma.

Il restante personale della frontiera interessato alla movimentazione conoscerà a breve la propria destinazione, che avrà decorrenza il 1° settembre prossimo.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 237 volte

CATEGORIE
LazioNEWSSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com