Foibe: il sacrificio (dimenticato) di tanti colleghi e cittadini – Sindacato Autonomo di Polizia

Foibe: il sacrificio (dimenticato) di tanti colleghi e cittadini

Migliaia e migliaia di cittadini – compresi Poliziotti, Carabinieri e Finanzieri – furono vittime, tra il 1943 e il 1945, di massacri, persecuzioni e “infoibamenti” ad opera dei partigiani...
Migliaia e migliaia di cittadini – compresi Poliziotti, Carabinieri e Finanzieri – furono vittime, tra il 1943 e il 1945, di massacri, persecuzioni e “infoibamenti” ad opera dei partigiani comunisti jugoslavi guidati dal maresciallo Tito.

Il Famedio della Questura di Trieste riporta un lungo elenco di nomi e simbolicamente rappresenta anche tutti coloro dei quali non esiste alcuna traccia documentale.

A Gorizia cinque Funzionari, due Tenenti, sei Marescialli, sei Brigadieri, nove Guardie scelte, cinquantatre’ Guardie, due archivisti, due uscieri e l’allora Questore Vito Genchi, originario di Palermo, furono prelevati in Questura, deportati oltreconfine e trucidati mediante infoibamento.

Il SAP – da Trieste a Gorizia – commemora come ogni anno il GIORNO del RICORDO, istituito nel 2004 per conservare la memoria della tragedia delle foibe e dell’esodo fiumano-dalmata.

Per non dimenticare!

Il SAP di Trieste non dimentica…
Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 477 volte

CATEGORIE
GoriziaNEWSTrieste

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com