Esame congiunto bozza regolamento servizi sicurezza e soccorso in montagna – Sindacato Autonomo di Polizia

Esame congiunto bozza regolamento servizi sicurezza e soccorso in montagna

Come da richiesta del SAP oggi si è svolto l’esame congiunto sulla bozza di regolamento per l’attività dei servizi di sicurezza e soccorso in montagna, il cosiddetto ‘servizio piste’....
Come da richiesta del SAP oggi si è svolto l’esame congiunto sulla bozza di regolamento per l’attività dei servizi di sicurezza e soccorso in montagna, il cosiddetto ‘servizio piste’.

Il Dipartimento era rappresentato dal Dr. De Cristoforo degli Affari Generali, dal Direttore delle Relazioni Sindacali Dr. Ricciardi, dalla Dr.ssa Moretti degli Istituti d’Istruzione e dal Dr. Menghi delle Risorse Umane.

Il SAP era presente con il Segretario Nazionale Michele Dressadore.

Purtroppo già in premessa la parte pubblica ha comunicato che il ritardo maturato non consente di emanare il regolamento in tempo per poterlo applicare già dalla stagione invernale alle porte e quindi si ricorrerà come lo scorso anno allo strumento della Circolare, prevedendone discussione con i sindacati il prossimo 8 ottobre.

Circa la bozza del regolamento che dovrà, a questo punto, trovare applicazione solo dalla stagione sciistica 2015-16, il SAP ha rilevato la bizzarra scelta del Ministero di non coinvolgere nel tavolo anche un rappresentante del Centro Addestramento Alpino di Moena, soggetto che meglio di ogni altro è in grado di spiegare tutte le questioni afferenti la gestione del servizio sulle piste, compito che peraltro ha assolto per vari decenni, fino a due anni fa.

Per la stessa ragione è stata criticata la scelta di relegare al ruolo di mero organo tecnico il Centro e non anche di farlo partecipe di alcuni momenti, come l’elaborazione del piano annuale dei servizi e la compilazione delle graduatorie del personale da impiegare.

Oggetto di riflessione critica sono state anche le questioni dei titoli esterni (non rilasciati dall’Amministrazione) e l’assenza di Ufficiali di P.G. nelle unità dislocate nelle varie località.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 583 volte

CATEGORIE
LazioNEWSSegreterie regionaliTerni

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com