Distintivi ed insegne di grado, esito incontro – Sindacato Autonomo di Polizia

Distintivi ed insegne di grado, esito incontro

Si e&#39 svolto il 20 marzo al Dipartimento un incontro relativo alla rivisitazione dei distintivi e insegne di grado delle qualifiche del personale delle Forze di Polizia e delle...
Si e&#39 svolto il 20 marzo al Dipartimento un incontro relativo alla
rivisitazione dei distintivi e insegne di grado delle qualifiche del
personale delle Forze di Polizia e delle Forze Armate. L&#39obiettivo,
gia&#39 previsto dalla legge 121 e finora mai attuato, e&#39 quello di una
regolamentazione e di una uniformita&#39 dei vari gradi e qualifiche del Comparto Sicurezza e Difesa, mediante un decreto interministeriale. La riunione si e&#39 svolta alla presenza del dottor Cortis, Vice Direttore dell&#39Ufficio per le Relazioni Sindacali
del nostro Dipartimento, e della dottoressa D&#39Arienzo della Direzione
Centrale per gli Affari Generali. La delegazione del SAP era guidata
dal Segretario Nazionale Ernesto Morandini. La nostra organizzazione
ha stigmatizzato la proposta di ripartire da una ipotesi di lavoro del
1999, un prospetto che ad avviso del SAP sottende ad un disegno di rimilitarizzazione della Polizia di Stato. Per questo, abbiamo con forza chiesto una rivisitazione della materia nell&#39ottica di un modello civile della Polizia, in linea con la citata legge 121/1981. Una riforma che riguardera&#39 anche il ruolo tecnico. Tra
gli obiettivi, il SAP ha segnalato quello della rivisitazione degli alamari del Ruolo Ispettori e Sostituto
Commissario. Seguiranno ulteriori riunioni delle quali daremo conto.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 580 volte

CATEGORIE
LazioNEWSSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com