De Gennaro nuovo Direttore del Dis – Sindacato Autonomo di Polizia

De Gennaro nuovo Direttore del Dis

SERVIZI SEGRETI: CAMBIO AI VERTICI, DE GENNARO AL DIS/ANSA (ANSA) – ROMA, 23 MAG – Cambio al vertice dei servizi: il comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica, riunito...
SERVIZI SEGRETI: CAMBIO AI VERTICI, DE GENNARO AL DIS/ANSA

(ANSA) – ROMA, 23 MAG – Cambio al vertice dei servizi: il comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica, riunito a Palazzo Chigi sotto la presidenza di Silvio Berlusconi, ha nominato il prefetto Gianni De Gennaro direttore del Dipartimento delle informazioni per la Sicurezza(Dis, ex Cesis) che con la nuova riforma dell’intelligence e’ l’organismo di coordinamento dei servizi segreti. De Gennaro, smesso il ruolo di commissario straordinario per i rifiuti di Napoli, prende il posto del dimissionario generale Giuseppe Cucchi.
All’Agenzia informazioni per la sicurezza interna(Aisi, ex Sisde) arriva il generale Giorgio Piccirillo che prende il posto di Franco Gabrielli, esperto di antiterrorismo, giovane questore nominato da Prodi prefetto e assegnato al Sisde. Sulla sua sostituzione avrebbero pesato decisioni e sostituzioni prese all’interno dell’Aisi.
Resta al suo posto l’ammiraglio Bruno Branciforte, capo dell’agenzia informazioni per la sicurezza esterna (Aise).
L’ufficializzazione delle nomine e’ arrivata oggi al termine della riunione del Cisr, che sull’argomento si era gia’ riunito ieri, con una forte accelerazione. Per tutta la giornata si erano rincorse le indiscrezioni su possibili avvicendamenti alla guida dei servizi ma la decisione non sembrava cosi’ imminente.
Di contro questa mattina a Napoli, Bertolaso parlando di De Gennaro aveva annunciato che l’ex commissario straordinario per i rifiuti era destinato ad alti incarichi.
Per la nomina di De Gennaro, fino all’ultimo impegnato in un testa a testa con l’ambasciatore negli Usa Giovanni Castellaneta, gia’ consigliere diplomatico di Berlusconi, ha pesato molto la sua esperienza di lungo corso: dalla lotta alla criminalita’ alla guerra contro la mafia, dai successi contro l’Anonima sequestri al vertice della Polizia, dai colpi inferti al terrorismo alla grande esperienza in campo internazionale. A suo favore ha giocato l’enorme considerazione di cui De Gennaro gode negli Usa, ma sembra anche il favore del Colle.
E cosi’ De Gennaro, ancora una volta si trova a ricoprire un ruolo chiave e di prestigio: la Dis e’ organismo che ha una funzione di reale coordinamento tra i due servizi militare e civile. Poliziotto, cinquantanovenne, diventa noto a partire dagli anni Ottanta, per il suo ruolo attivissimo nella lotta alla mafia. Ma anche per aver lavorato sul campo con l’Fbi ed essere stato amico e collaboratore di Giovanni Falcone, prima guidare la direzione investigativa antimafia, all’indomani delle stragi di Capaci e via d’Amelio. Il resto e’ storia fino al cambio della guardia di due giorni fa con Bertolaso.
Le nomine verranno completate la prossima settimana con due nuovi vicedirettori, uno al Dis l’altro all’Aisi.
Quella di De Gennaro, secondo il ministro dell’Interno Maroni, ‘e’ stata una nomina totalmente condivisa perche’ e’ una persona che ha tutti i titoli per svolgere nel modo migliore il coordinamento dei servizi segreti, un ruolo assolutamente importante dopo la riforma approvata nella passata legislatura, che rende questo coordinamento presso la presidenza del Consiglio una funzione strategica. E’ l’uomo giusto al posto giusto’. Anche per il neo presidente del Copasir Francesco Rutelli, rispondono ‘a caratteristiche di comprovate autorevolezza e qualita’. Dello stesso avviso Fabrizio Cicchitto, presidente del Pdl alla Camera, secondo cui ‘il servizio interno torna ad una personalita’ di alto livello professionale, quale il generale Piccirillo, come a suo tempo il generale Mori’. Anche per Lorenzo Cesa, segretario dell’Udc: ‘Ottime nomine per la qualita’ delle persone scelte, di totale affidabilita’ democratica’. Per Marco Minniti, ministro dell’interno del governo de Gennaro e Piccirillo ‘sono sicuramente due eccellenti professionisti. Con l’ammiraglio Branciforte possono costituire una buona squadra per l’intelligence italiano’. (…)
I nuovi direttori assumeranno l’incarico il 15 giugno. Nella nota con cui Palazzo Chigi annuncia le nomine, si legge che il presidente del Consiglio, a nome di tutto il comitato, ha espresso a Cucchi e a Gabrielli il ringraziamento del governo per l’opera da loro svolta al servizio del paese.
(ANSA)

TH 23-MAG-08 22:00

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 548 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com