Contratto: tutte le novita&#39 principali (agenzia Ansa) – Sindacato Autonomo di Polizia

Contratto: tutte le novita&#39 principali (agenzia Ansa)

SICUREZZA: OGGI FIRMA CONTRATTO FORZE POLIZIA E DIFESA (ANSA) – ROMA, 18 MAR – Si chiude oggi con la firma al ministero della Funzione Pubblica la trattativa per il...
SICUREZZA: OGGI FIRMA CONTRATTO FORZE POLIZIA E DIFESA
(ANSA) – ROMA, 18 MAR – Si chiude oggi con la firma al ministero della Funzione Pubblica la trattativa per il rinnovo del contratto del comparto sicurezza e difesa, sia per quanto riguarda la coda contrattuale relativa al biennio economico 2006-07 sia per quanto concerne la parte normativa per il quadriennio 2006-2009. L&#39intesa governo-sindacati prevede uno stanziamento complessivo (coda contrattuale e parte normativa) di 280 milioni di euro, oltre ad una ulteriore somma di 126 milioni derivante dagli adeguamenti economici delle risorse contrattuali relative solo al 2007, gia&#39 stanziate dal governo Prodi. Diverse, spiega il Sindacato autonomo di polizia (Sap), le novita&#39 contenute nell&#39accorso: si va dall&#39assegno di funzione (un incremento sullo stipendio legato all&#39anzianita&#39 di servizio) che sara&#39 percepito non piu&#39 dopo 17 e 29 anni di servizio ma dopo 17, 27 e 32 anni, all&#39aumento dello straordinario (1,5 euro in piu&#39 l&#39ora), dall&#39aumento dei buoni pasto (da 4,65 a 7 euro) ai 4,5 milioni stanziati per la copertura delle spese sanitarie del periodo 25 giugno 31 dicembre 2008 (in pratica i poliziotti non avranno i tagli allo stipendio dovuti alle assenze per malattia). Anche per la parte normativa sono diverse le novita&#39, che riguardano, tra l&#39altro, l&#39indennita&#39 di missione, l&#39orario di lavoro, la tutela delle lavoratrici madri (esonero dal turno notturno o da turni continuativi articolati sulle 24 ore fino al compimento del terzo anno d&#39eta&#39 del bambino), la tutela legale (ammesse al rimborso le spese di difesa relative a procedimento penale concluso con la remissione di querela), l&#39esclusione dei giorni impiegati in terapie salvavita dal computo dell&#39aspettativa per infermita&#39 e il riconoscimento, in materia di diritto allo studio, di 4 giornate lavorative per ciascun esame (in caso di sovrapposizione di esami).
(ANSA) GUI 18-MAR-09 16:19

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 468 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com