Contratto, gli aumenti proposti dal Governo – Sindacato Autonomo di Polizia

Contratto, gli aumenti proposti dal Governo

Roma, 23 luglio – E’ partita oggi pomeriggio la sessione di merito relativa alla Contrattazione 2006-2007. Il Cartello guidato dal Siulp si è ulteriormente assottigliato. Infatti, tutti i Sindacati...
Roma, 23 luglio – E’ partita oggi pomeriggio la sessione di merito relativa alla Contrattazione 2006-2007.
Il Cartello guidato dal Siulp si è ulteriormente assottigliato.
Infatti, tutti i Sindacati del Corpo della Polizia penitenziaria e una parte di quelli del Corpo Forestale dello Stato – ad eccezione del SAPAF- hanno abbandonato il tavolo.
Il motivo di fondo è la richiesta di maggiori fondi e fa da contraltare con la richiesta del cartello di firmare subito. Tutti hanno avanzato la richiesta per un incontro politico con il Governo.

A questo punto, come avevamo annunciato nei precedenti notiziari, oltre alla Consulta Sicurezza SAP-SAPPe-SAPAF anche i Confederali di CGIL-CISL-UIL chiedono maggiori fondi per un Accordo che sia più dignitoso.
Probabilmente anche questi Sindacati chiederanno un impegno per la specificità di 450 Milioni aggiuntivi rispetto agli aumenti pari al tasso di inflazione programmata del 4,46%, al pari di ciò che hanno ripetutamente chiesto tutti i COCER.
Il SAP che è intervenuto sulla materia ha rinnovato l’esposizione della nostra piattaforma.
Per ottenere il consenso del 2^ Sindacato dell’intero Comparto, vogliamo –ha esordito il Segretario Generale- un impegno preciso per il riconoscimento della specificità del Comparto pari ad ulteriori 450 Milioni e il finanziamento del Riordino delle carriere.
Inoltre, il SAP e la Consulta Sicurezza hanno insistito affinché tutte le risorse del recupero inflattivo fossero inserite per aumentare il parametro stipendiale.
In particolare, facendo partite l’aumento degli Agenti da 100 euro e via, via, proporzionalmente prevedendo un aumento congruo per tutte le altre qualifiche.
Nondimeno il SAP ha chiesto che l’aumento del ticket fosse finanziato con risorse esterne, come pure l’incremento dello straordinario.

Domani vi sarà l’incontro con i COCER, ma il dictat del Siulp e del cartello di firmare subito con i “saldi di fine stagione, ovvero l’aumento netto pari a 5 euro” appare una manovra sempre più azzardata e minoritaria rispetto a tutte le componenti rappresentative del Comparto.

Intanto, pubblichiamo la tabella degli incrementi proposti oggi dal Governo.
Si può notare che al netto delle tasse e delle trattenute assistenziali e previdenziali nessuna qualifica beneficia di 131 euro sbandierati dagli altri Sindacati della Polizia.
Lo stesso beneficio che, pari al tasso di inflazione programmata del 4,46, riceverà un bidello.

Fuori sacco vi saranno 40 Milioni per il 2007 e 40 Milioni per il 2008: un aumento vero di 5 euro!!!
Forse, nessuno se lo aspettava, ma anche il cartello del Siulp e dei 7 dovrà fare i conti con il leit motiv della piattaforma del SAP, SAPPe,SAPAF, COCER e dello sganciamento dal pubblico impiego.
A questo punto il Governo non potrà sottrarsi dal reperire i 400 Milioni dello sganciamento dal pubblico impiego del precedente Accordo, che con forza, prima da soli, e oggi in nutrita compagnia rivendichiamo.
Senza questi nuovi fondi (n.d.r. 400 Milioni per lo sganciamento) che il SAP rivendica sin dalla manifestazione del 5 dicembre 2006, dei 70.000 dovremo diminuire persino i magri incrementi proposti nella sottonotata tabella.
Aumenti da snellire con il prelievo fiscale e assistenziale e che ci riporta al potere di acquisto del gennaio 2006.
Non un euro in più!

Senza i 400 Milioni non potremo neppure aumentare i buoni pasto o le prestazioni per lavoro straordinario. E questo la dice lunga sulle critiche rivolte al SAP dal cartello.
Ma questa è un’altra storia!

La tabella con gli aumenti proposti dal Governo
Read more

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 1.013 volte

CATEGORIE
LazioNEWSSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com