Conguaglio a debito Irpef, intervento SAP – Sindacato Autonomo di Polizia

Conguaglio a debito Irpef, intervento SAP

Il SAP ha segnalato al Dipartimento, con una nota scritta, l&#39assoluta necessita&#39 di procedere, senza ritardo, ad un&#39immediata rivisitazione delle procedure amministrativo/contabili previste nell&#39ambito del conguaglio Irpef a debito....
Il SAP ha segnalato al Dipartimento, con una nota scritta, l&#39assoluta necessita&#39 di procedere, senza ritardo, ad un&#39immediata rivisitazione delle procedure amministrativo/contabili previste nell&#39ambito del conguaglio Irpef a debito.
A febbraio infatti, ma anche a gennaio, numerosi (troppi!) operatori si sono visti accreditare uno stipendio pari ad euro 1 (uno) o peggio ancora ad euro 0 (zero) proprio in virtu&#39 di un&#39inconcepibile e ad oggi anacronistica procedura che prevede come unica agevolazione per i dipendenti di “spalmare” nell&#39arco di soli due mesi l&#39eventuale debito Irpef se superiore ad una cifra quantificata in euro 250.
E&#39 evidente che cosi&#39 facendo diversi operatori, quasi tutti monoreddito e con moglie e figli a carico, si sono visti decurtare “parzialmente” o addirittura “in toto” lo stipendio, a tutto discapito di quella capacita&#39 economica necessaria per garantire al proprio nucleo familiare il soddisfacimento di quei bisogni piu&#39 elementari, costituzionalmente garantiti.
Attesa la gravita&#39 della situazione e considerate le molteplici lamentele pervenute, il SAP ha chiesto al Ministero la tempestiva rivalutazione delle procedure in atto ed ogni possibile intervento necessario a sanare la grave problematica, prevedendo l&#39eventuale rateizzazione delle somme dovute in piu&#39 mensilita&#39.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 494 volte

CATEGORIE
LazioNEWSSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com