#congressonazionalesap: Berlusconi telefona al Congresso del SAP, il premier Renzi ci scrive, la politica nazionale interviene (lanci ANSA)

Berlusconi telefona al Sap, in Fi dipartimento per rapporti con forze polizia
(ANSA) – RIMINI, 29 APR – All’interno di Forza Italia ”abbiamo creato un dipartimento per i rapporti con i militari e le forze di polizia: stiamo corteggiando il senatore Filippo Saltamartini perche’ ne assuma la responsabilita’ ”. Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenendo telefonicamente all’ottavo congresso del Sap, il Sindacato Autonomo di Polizia. Rivolgendosi ai delegati del Sap Berlusconi ha poi sottolineato che ”quando fummo al governo fummo sempre in contatto con voi, con le persone in divisa. C’e’ stato il riconoscimento del principio di specificita’ che dal 2010 e’ legge dello stato e – ha concluso – abbiamo sostenuto piu’ volte l’unificazione delle forze di polizia per razionalizzare le risorse e le spese. Vi siamo vicini – ha concluso – anche per le garanzie per le forze dell’ordine, in particolare per quanto riguarda l’ordine pubblico”. (ANSA)

Sicurezza: Renzi, unificazione polizie sfida difficilissima
Messaggio Premier a congresso Sindacato autonomo di polizia

(ANSA) – RIMINI, 29 APR – ”E’ una sfida difficilissima ma sara’ bellissimo provarci insieme”. Lo scrive il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, nel messaggio di saluto inviato all’ottavo congresso nazionale del sindacato autonomo di polizia (Sap) riunito a Rimini. La sfida a cui fa riferimento il premier e’ quella della proposta del Sap di unificare le forze di polizia e le forze dell’ordine, in particolare polizia, carabinieri, finanza, forestale, penitenziaria e le polizie locali e provinciali. (ANSA)

Sicurezza: Sap, riducendo corpi polizia risparmio 1 mld anno
(ANSA) – RIMINI, 29 APR – Sul tema delle possibilita’ di risparmio nel settore della sicurezza, si sono espressi, alla luce delle proposte avanzate dal Sap anche il vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri, l’esponente di Fratelli d’Italia-An, Ignazio La Russa e l’europarlamentare di Forza Italia, Lara Comi, tra gli ospiti intervenuti al congresso del sindacato autonomo di polizia. “Non si tratta di abolire delle forze per farle confluire in altre – ha osservato Gasparri – ma studiare, nella logistica, come centralizzare delle strutture per evitare costose duplicazioni e sovrapposizioni, questo e’ un tema che puo’ e deve essere analizzato e discusso”. Nel quadro ipotizzato dal Sap, ha puntualizzato La Russa, “non si parla di portare a una le polizie perche’ sarei contrario, si parla di fare economia di scala mettendo insieme cose che si possono mettere insieme e questo mi sembra assolutamente giusto”. A giudizio di Comi, “se vogliamo fare un’intelligente spending review in chiave di sicurezza va data priorita’ ad altri strumenti rispetto a quelli scriteriati dei tagli ai presidi e al personale che vorrebbe attuare il governo Renzi. Il primo – ha puntualizzato l’esponente di Forza Italia – e’ quella di una centrale unica per gli acquisti. Renzi ha promesso di ridurre le centrali di spesa da 32 mila a 40 centri in 3 anni. Bene si vada in quella direzione anche per la sicurezza”. Poi, ha concluso, “occorre sbloccare stipendi e avanzamenti di carriera: non si fa sicurezza continuando a tagliare gli stipendi di chi rischia la vita sulle strade”. (ANSA)


Read more