Confronto e dialogo restano fondamentali – Sindacato Autonomo di Polizia

Confronto e dialogo restano fondamentali

SAP, FONDAMENTALE RAPPORTO CON SINDACATI (Adnkronos) – Roma, 17 gen. – “Il confronto e il dialogo con i sindacati di Polizia rappresentano una condizione fondamentale e insostituibile: occorre evitare...
SAP, FONDAMENTALE RAPPORTO CON SINDACATI
(Adnkronos) – Roma, 17 gen. – “Il confronto e il dialogo con i sindacati di Polizia rappresentano una condizione fondamentale e insostituibile: occorre evitare azioni d&#39imperio o decisioni unilaterali, che non giovano a nessuno, come ha sostenuto il ministro dell&#39Interno Roberto Maroni, nel corso dell&#39incontro svoltosi al Viminale nei giorni scorsi”. E&#39 quanto ricorda Nicola Tanzi, segretario generale del Sap, sindacato autonomo di polizia, nell&#39editoriale dell&#39house organ &#39Sapflash&#39 in distribuzione presso questure, commissariati, reparti e uffici.

Tanzi ribadisce il rifiuto del Sap assieme ai sindacati Siulp, Siap, Silp-Cgil, Ugl-Polizia e Coisp, di rispondere alla convocazione del ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta, “che proponeva di rinnovare un contratto scaduto da due anni con un&#39offerta di 15-20 euro mensili di aumento, con una sorta di prendere o lasciare”, mostrando invece “apprezzamento per la posizione di Maroni: dal ministro dell&#39Interno sono arrivate importanti novita&#39, per le quali manifestiamo un cauto ottimismo”.

In particolare, “nuove risorse potrebbero essere reperite dal Fondo Unico Giustizia per il quale sono gia&#39 disponibili un miliardo e mezzo di euro. Entro la fine di gennaio un dpcm dovrebbe ripartire le somme a meta&#39 tra il Viminale e il ministero della Giustizia. Si tratta – conclude il segretario generale del Sap – di appostamenti importanti che dovrebbero incrementare i 100 milioni di euro gia&#39 previsti nella Finanziaria 2010 per la specificita&#39, oltre ad accelerare l&#39iter di approvazione del riordino delle carriere e avviare i tavoli della previdenza complementare. Noi, ovviamente, vogliamo e pretendiamo fatti”.
(Sin/Zn/Adnkronos) 17-GEN-10 12:10

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 407 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com