Conferenza stampa del SAP e dei principali Sindacati dei Comparti Sicurezza e Soccorso pubblico – Sindacato Autonomo di Polizia

Conferenza stampa del SAP e dei principali Sindacati dei Comparti Sicurezza e Soccorso pubblico

POLIZIA: SINDACATI IN PIAZZA IL 18, IL GOVERNO HA FALLITO SISTEMA AL COLLASSO, CHIEDIAMO DONAZIONE A CITTADINI PER BENZINA (ANSA) – ROMA, 12 OTT – Un sistema ormai ‘al...
POLIZIA: SINDACATI IN PIAZZA IL 18, IL GOVERNO HA FALLITO
SISTEMA AL COLLASSO, CHIEDIAMO DONAZIONE A CITTADINI PER BENZINA

(ANSA) – ROMA, 12 OTT – Un sistema ormai ‘al collasso’ per colpa di un governo ‘che si era presentato come quello della sicurezza ma che in realta’ ha fallito a 360 gradi’. I sindacati del comparto tornano in piazza contro i tagli del governo e stavolta lo fanno con una provocazione: farsi dare dai cittadini i soldi per mettere la benzina alle volanti.
L’appuntamento e’ per il 18 ottobre davanti ai palazzi del potere – Senato, Camera, palazzo Chigi – e in decine di citta’ per denunciare ‘la paralisi del sistema sicurezza’: tre anni di annunci e tagli continui – dice il segretario del Siulp, Felice Romano – ci hanno portato oggi a non avere piu’ il controllo del territorio’. Agenti, guardie penitenziarie, vigili del fuoco e forestali porteranno in piazza dei bidoni di benzina per lanciare una provocazione: un fac simile di un’obbligazione ‘per la sicurezza, la legalita’ e lo sviluppo di questo paese’ da consegnare ai cittadini che effettueranno una donazione sul fondo assistenza del ministero dell’Interno, finalizzata all’acquisto di carburante.
‘Solo cosi’ – dice Romano – potremmo continuare a far camminare le volanti’. Il fronte sindacale che scendera’ in piazza e’ ampio ed e’ composto dai sindacati di polizia Siulp, Sap, Ugl, Consap, da quelli della polizia penitenziaria Sappe, Uil, Fns Cisl, Ugl, da quelli della forestale Sapaf, Ugl, Fesifo, Fns Cisl, Uil e da quelli dei vigili del fuoco Fns Cisl, Uil, Conapo e Ugl: tutti uniti per denunciare un governo che, secondo loro, ha fallito.

‘Questo esecutivo – sintetizza il segretario del Sap Nicola Tanzi – ha lavorato soltanto sulla sicurezza percepita ma si e’ dimenticato quella reale, che e’ poi quella che interessa i cittadini’ spendendo milioni di euro per ‘pagliacciate’ come la mini naja e le ‘passeggiate cittadine dei poliziotti per accompagnare i militari’.
‘Noi non ci stiamo a questa resa incondizionata del governo, scendiamo in piazza per non assumerci la corresponsabilita’ del collasso del sistema sicurezza’. Oltre alle proteste, i sindacati rilanciano la proposta del Sap di unificazione e razionalizzazione delle forze di polizia. Uno ‘spreco’, dice Tanzi che, se eliminato, consentirebbe un recupero di risorse di circa 4-5 miliardi l’anno
. (ANSA) GUI 12-OTT-11 17:05




Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 270 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com