Concorso 1122 v. rev. tecn. – esito incontro SAP – Sindacato Autonomo di Polizia

Concorso 1122 v. rev. tecn. – esito incontro SAP

Si e&#39 tenuto oggi al Dipartimento l&#39incontro tra il SAP, una delegazione dell&#39Ufficio Concorsi ruolo Tecnico-Scientifico e Professionale, composta dal dr. Mannacio e dal dr. Avizzano, ed i rappresentanti...
Si e&#39 tenuto oggi al Dipartimento l&#39incontro tra il SAP, una delegazione dell&#39Ufficio Concorsi ruolo Tecnico-Scientifico e Professionale, composta dal dr. Mannacio e dal dr. Avizzano, ed i rappresentanti dell&#39Ufficio Relazioni Sindacali, dr. Cortis e dr.ssa Di Mario, avente ad oggetto il concorso a 1122 posti per vice revisore tecnico indetto nel 2000.
La vicenda è nata dal ricorso – proposto da circa 40 partecipanti esclusi – innanzi al TAR Marche e, successivamente, al Consiglio di Stato, che hanno annullato l&#39art. 2 del bando di concorso (corrispondenze fra i profili degli operatori e collaboratori con quelli dei revisori), relativamente ai settori telecomunicazioni, informatica, motorizzazione e sanitario. Parimenti, il Consiglio di Stato ha annullato la circolare ministeriale con la quale si richiedeva agli Uffici periferici – a termini oramai scaduti – la trasmissione della documentazione per l&#39assegnazione del punteggio finale.
A tal proposito, l&#39Amministrazione
ha comunicato lo stato attuale del procedimento di ottemperanza alla sentenza del giudice amministrativo di secondo grado. E così, attualmente risulta aver proceduto alla revisione di gran parte dei fascicoli concorsuali per le rettifiche del caso, per mezzo di una Commissione nominata ad hoc.
Si prevede che, a seguito della indicata revisione, circa 50 partecipanti non idonei al tempo del concorso saranno ricompresi nella graduatoria finale dei vincitori, con riconoscimento della decorrenza giuridica ed economica della qualifica alla data del 31.12.1997, al pari degli altri vincitori del tempo.
Corrispondentemente, lo stesso numero di vincitori sarà escluso dalla graduatoria finale. Per questi ultimi, il SAP ha chiesto che restino impregiudicati i diritti e le posizioni acquisiti, compresa la decorrenza della nomina al 31.12.1997.
L’Amministrazione ha espresso comunioni d’intenti in tal senso, riservandosi di valutare l’accoglimento della proposta SAP in via di autotutela.

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 290 volte

CATEGORIE
LazioMarcheNEWSSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com