Concorso 1.400 Vice Ispettori, azione RICORSUALE

Il SAP ha ritenuto doveroso sostenere e favorire la presentazione di ricorsi al T.A.R. avverso l’Amministrazione per il bizzarro, sospetto e non condivisibile esito della prova scritta relativa al concorso per la nomina di 1400 Vice Ispettori.

Nello specifico ha richiesto ad uno Studio legale, specializzato nel campo delle FF.OO., di studiare la questione e di individuare la procedura giurisdizionale finalizzata alla miglior tutela di tutti coloro che, non avendo ingiustamente superato la prova scritta, ravvisino gli estremi per ricorrere e vogliano attivarsi a tutela della propria posizione.

Il SAP sosterrà fattivamente l’azione in tal senso dei propri iscritti finalizzata alla tutela degli interessi ingiustamente danneggiati e, comunque, ha già predisposto il percorso anche per i colleghi non iscritti.

L’Amministrazione ha scelto infaustamente, di consentire l’accesso agli atti, mediante il ritiro presso gli uffici del Dipartimento a Roma.

Sospettavamo questa scelta e ci siamo preparati per agevolare il ritiro e la necessaria valutazione.

Tutti i colleghi che intendono attivarsi di rivolgersi, da lunedì 18 gennaio p.v., alle segreterie provinciali SAP che hanno ricevuto istruzioni in merito.

In bocca al lupo a tutti!

Se ci sono i presupposti ricorrete.

Gianni Tonelli