Comparto Sicurezza, mobilitazione in tutte le regioni e le citta&#39 italiane – Sindacato Autonomo di Polizia

Comparto Sicurezza, mobilitazione in tutte le regioni e le citta&#39 italiane

SICUREZZA: DOMANI SINDACATI PS IN PIAZZA, PRESIDIO AD ARCORE (ANSA) – ROMA, 8 DIC – I sindacati di polizia, corpo forestale dello stato, polizia penitenziaria e vigili del fuoco...
SICUREZZA: DOMANI SINDACATI PS IN PIAZZA, PRESIDIO AD ARCORE
(ANSA) – ROMA, 8 DIC – I sindacati di polizia, corpo forestale dello stato, polizia penitenziaria e vigili del fuoco effettueranno domani un volantinaggio in decine di province italiane per protestare contro il &#39vergognoso voltafaccia&#39 del governo che, dicono, ha prima presentato un emendamento al decreto sicurezza sulla specificita&#39 delle forze di polizia e poi lo ha ritirato, &#39mettendo a rischio l&#39operativita&#39 e l&#39efficienza dei servizi di ordine e sicurezza pubblica&#39.
I presidi, uno dei quali in programma davanti alla residenza del premier ad Arcore, precedono la manifestazione unitaria indetta per il 13 dicembre, il giorno prima della fiducia, in piazza Montecitorio alla quale aderiscono Siulp, Sap, Siap-Anfp, Silp-Cgil, Ugl-polizia, Coisp, Sappe, Sinappe, Uil-Penitenziari, Fns-Cisl, Fp-Cgil, Ugl-Polizia penitenziaria, Sapaf, Ugl-federazione nazionale corpo forestale dello Stato, Fns-Cisl, Fp-Cgil, Conapo, Confsal, Fp Cgil Vvf, Fns-Cisl, Ugl-vvf, Uil-Pa.
&#39La maggioranza, – spiega il segretario del Sap Nicola Tanzi – ha davvero perso la faccia nei confronti del personale delle forze dell&#39ordine, presentando e poi ritirando un emendamento frutto dell&#39impegno del ministro Maroni e dell&#39appoggio fondamentale di Fli&#39.
&#39Ci chiediamo – prosegue il segretario del Sap – quale credibilita&#39 possa avere un governo e soprattutto una maggioranza che concordano con le parti sociali una norma che recepisce ordini del giorno approvati piú volte, salvo poi all&#39ultimo momento ritirare tutto? Il problema non è solo di natura economica, come si vuole far credere. La questione è squisitamente politica e la politica deve trovare una soluzione&#39.
Il Parlamento deve convertire entro il 12 gennaio il pacchetto sicurezza in legge &#39ed è teoricamente possibile che il Senato modifichi il testo approvato alla Camera, come ha promesso il Ministro Maroni. Ma vogliamo fatti – conclude Tanzi – perche&#39 il tempo delle chiacchiere e&#39 davvero finito&#39. (ANSA) GUI 08-DIC-10 13:59

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 762 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com