Commissione Vestiario, ESITO – Sindacato Autonomo di Polizia

Commissione Vestiario, ESITO

Si e’ riunita la Commissione Paritetica per la qualita’ e la funzionalita’ del vestiario. L’incontro si e’ svolto nella giornata del 12 ottobre, il SAP era rappresentato dal collega...
Si e’ riunita la Commissione Paritetica per la qualita’ e la funzionalita’ del vestiario. L’incontro si e’ svolto nella giornata del 12 ottobre, il SAP era rappresentato dal collega Pasquale di Mattia.

Sono stati discussi i seguenti punti all’ordine del giorno:

1) Divise per il personale in servizio c/o i centri di accoglienza (CIE);
2) Resoconto sulle nuove tabelle relative al vestiario;
3) Proposta di rivisitazione dei tessuti che compongono l’uniforme ordinaria;
4) Sperimentazione fondine per divisa operativa;
5) Sacchi valigia;
6) Scudi per servizi di O.P.;
7) Varie ed eventuali.

Ecco un resoconto sintetico, punto per punto.

Primo punto:

Il rappresentante Sap ha proposto alla Commissione che al personale in servizio presso i centri di prima accoglienza CIE siano fornite idonee divise operative e la Commissione ha concordato sulla nostra proposta. Nelle more, sara’ valutato l’utilizzo delle vecchie tute Italia novanta, come richiesto da tempo dal Sap.

Secondo punto:

Rimandato ad altra riunione in quanto materia molto complessa ed amplia.

Terzo punto:
E’ stato visionato il tessuto proposto per il confezionamento delle uniformi ordinarie; il medesimo e’ apparso di buona qualita’  e, pertanto, approvato.

Quarto punto:
La sperimentazione delle nuove fondine “a rotazione” , a suo tempo affidata al Reparto Prevenzione Crimine di Pescara ed alla Questura di Palermo, ha presentato dei pareri divergenti tra il personale che ne ha fatto uso, con particolare riferimento ai ‘gradi di rotazione’ delle medesime; pertanto, la Commissione ha ritenuto opportuno chiedere un ulteriore parere al Centro di Addestramento al Tiro di Nettuno.

Quinto punto:
Si e’ deciso di dotare gli Allievi (prima assegnazione) di un trolley e di una valigia rigida.

Sesto punto:
Il nostro rappresentante, alla luce degli ultimi accadimenti che hanno fatto evidenziare la poca sicurezza degli attuali scudi in dotazione, ha chiesto di interessare le ditte fornitrici per trovare un materiale idoneo ad offrire l’adeguata protezione, chiedendo altresi’ una omologazione scritta circa le caratteristiche tecniche del materiale anzidetto che dovra’ essere sottoposto a preventivi e seri test di tenuta. Il Prefetto Mone ha concordato, aggiungendo che il nuovo prototipo dovra’ essere testato anche dagli esperti della nuova Scuola per l’ordine pubblico di Nettuno.

– Settimo punto (varie ed eventuali):
Il rappresentante SAP ha evidenziato al Prefetto Mone la grave situazione in cui versa la Scuola Allievi Agenti di Vibo Valentia. Ai frequentatori del predetto Istituto, infatti, non viene fornito il necessario e completo vestiario a causa dell’insufficiente materiale a disposizione del VECA, creando una scarsa e difforme vestizione. Il Prefetto ha preso atto di quanto segnalato e ha dato incarico al Servizio Tecnico Logistico di verificare ed eventualmente di provvedere in merito.


Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 467 volte

CATEGORIE
NEWSPescaraVibo Valentia

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com