COMMISSARIATO DI IMOLA – INTERROGAZIONE DELL’ON. TONELLI – Sindacato Autonomo di Polizia

COMMISSARIATO DI IMOLA – INTERROGAZIONE DELL’ON. TONELLI

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA presentata dall’On. GIANNI TONELLI il 28/04/2021 11:29 Al Ministro dell’Interno – Per sapere – premesso che: l’ufficio territoriale di Polizia a Imola è un commissariato...
interrogazione imola tonelli

interrogazione imola tonelliINTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA
presentata dall’On. GIANNI TONELLI il 28/04/2021 11:29

Al Ministro dell’Interno – Per sapere – premesso che:
l’ufficio territoriale di Polizia a Imola è un commissariato distaccato della Questura di Bologna;
il comune di Imola comprende circa 70.000 abitanti e nel comprensorio, composto da altri 7 comuni, gli abitanti arrivano complessivamente oltre i 130.000, distribuiti in un’area di 450 chilometri quadrati;
in realtà similari, ma anche minori, questi numeri hanno dato vita a province e Questure, come ad esempio Matera, Isernia, Campobasso Ascoli Piceno;
di fatto il commissariato di Imola, con solamente 57 operatori, deve garantire all’utenza e al territorio tutte le funzioni essendovi presenti, come in una Questura tutti gli uffici amministrativi:
Passaporti, Armi, Immigrazione, che operano autonomamente;
oltre a quanto sopra la struttura imolese comprende anche tutti gli uffici investigativi, di controllo del territorio e gestionali;
a fronte delle numerose funzioni svolte, dell’estensione del territorio nonché del numero degli abitanti nell’area, è di tutta evidenza che il commissariato di Imola si trovi sotto organico;
in passato in occasione di alcune revisioni degli uffici di polizia era stato previsto un possibile incremento di organico pari a 80 operatori, successivamente con la riorganizzazione degli uffici periferici tale cifra era stata ridotta a 65, numeri comunque esigui rispetto alle necessità del territorio imolese;
allo stato attuale risulta che non siano previste implementazioni di personale direttamente per il commissariato di Imola;
stante alle modalità fino ad ora operate vi sarebbe una impossibilità formale ad inviare il personale nella città di Imola in quanto il Questore di Bologna, in mancanza di istanze di trasferimento, potrebbe inviare d’imperio ulteriori agenti elargendo agli stessi una indennità con un aggravio di spesa per l’amministrazione;
l’assegnazione direttamente dal corso di formazione oltre ad un certo incremento di personale nel commissariato non prevede la predetta indennità;
se non ritenga opportuno, anche alla luce delle considerazioni svolte in premessa, incrementare l’ organico, attraverso l’assegnazione diretta, del commissariato di Polizia di Imola.
On Gianni Tonelli

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 293 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com