Cirielli, la tutela della casta e dell’Arma: il SAP replica sulle agenzie al Presidente della Commissione Difesa – Sindacato Autonomo di Polizia

Cirielli, la tutela della casta e dell’Arma: il SAP replica sulle agenzie al Presidente della Commissione Difesa

Alla proposta del SAP di unificare e razionalizzare le Forze dell’Ordine per rendere piu’ efficiente il sistema e reperire maggiori risorse in un momento di forte crisi economica come...
Alla proposta del SAP di unificare e razionalizzare le Forze dell’Ordine per rendere piu’ efficiente il sistema e reperire maggiori risorse in un momento di forte crisi economica come quello che stiamo vivendo, ha replicato il presidente della Commissione Difesa della Camera, on. Edmondo Cirielli, gia’ ufficiale dell’Arma dei Carabinieri, con dichiarazioni che si commentano da sole e alle quali il Segretario Generale Nicola Tanzi ha risposto nei modi dovuti…
Nessuno osi toccare le donne e gli uomini della Polizia di Stato!

CRISI: SAP, CIRIELLI IGNORA STATO ATTUALE SICUREZZA
(ANSA) – ROMA, 10 AGO – ‘L’ onorevole Cirielli ha dimostrato di ignorare lo stato attuale della sicurezza in Italia e il disagio che tutti gli operatori, indistintamente, vivono. La sua affrettata e affannosa difesa di casta e del corpo da cui proviene, i carabinieri, rappresenta la conferma che la politica ormai e’ sempre piu’ distinta e distante dai problemi reali del personale in divisa’. Cosi’ il segretario del Sap Nicola Tanzi replica al presidente della commissione Difesa della Camera.
Cirielli aveva definito ‘falso’ il problema della riduzione del numero delle forze di polizia, una proposta da tempo sostenuta dal Sap che chiede una razionalizzazione delle forze di polizia per recuperare risorse. ‘Cirielli – prosegue Tanzi – ignora che la quantita’ di denunce e’ proporzionale al numero di stazioni dei carabinieri, che e’ molto maggiore, come tutti sanno, rispetto alle questure e ai commissariati, presenti solo nei grossi centri’. Ed inoltre ‘l’esponente del Pdl ignora l’esistenza della capillare rete di prevenzione della polizia, unica tra tutti i corpi, che comprende la stradale, le telecomunicazioni, la polfer e la presenza nei centri ospedalieri, senza dimenticare la responsabilita’ esclusiva dell’ordine pubblico’.
Il Sap ribadisce dunque che ‘una riforma della legge 121 e’ necessaria per procedere ad una unificazione delle forze di polizia che rispetti, come abbiamo sempre detto, la storia di ciascun corpo’. (ANSA) GUI 10-AGO-11 20:14

Crisi/Sap;Cirielli fa difesa di casta e ignora problemi sicurezza
Replica sindacato polizia a presidente Comm.Difesa Camera


Roma, 10 ago. (APCOM/TMNews) – “L’ onorevole Edmondo Cirielli con le sue dichiarazioni ha dimostrato di ignorare lo stato attuale della sicurezza in Italia e il disagio che tutti gli operatori, indistintamente, vivono. La sua affrettata e affannosa difesa di casta e del corpo da cui proviene, quello dei carabinieri, rappresenta la conferma che la politica ormai e’ sempre piu’ distinta e distante dai problemi reali del personale in divisa”.
E’ quanto afferma Nicola Tanzi, segretario generale del Sap, che replica cosi’ alle dichiarazioni del presidente della commissione difesa della Camera il quale, a sua volta, aveva criticato l’ipotesi del sindacato di polizia di razionalizzare il numero delle forze dell’ordine per ottenere risparmi da investire nel comparto sicurezza.

“Cirielli – dice Tanzi – ignora che la quantita’ di denunce e’ proporzionale al numero di stazioni dei carabinieri, che e’ molto maggiore, come tutti sanno, rispetto alle questure e ai commissariati, presenti solo nei grossi centri. L’esponente del Pdl ignora l’esistenza della capillare rete di prevenzione della polizia di stato, unica tra tutti i corpi, che comprende la stradale, le telecomunicazioni, la polfer e la presenza nei centri ospedalieri, senza dimenticare la responsabilita’ esclusiva dell’ordine pubblico. Considerando che la polizia ha un sotto organico di circa 15.000 unita’, possiamo ben dire che il nostro corpo e’ di gran lunga quello piu’ efficiente, per quantita’ e qualita’ dei risultati, tra tutte le forze dell’ordine”.
“A nostro avviso – conclude il sindacalista – una riforma della legge 121/81 e’ necessaria per procedere ad una unificazione delle forze di polizia che rispetti, come abbiamo sempre detto, la storia di ciascun corpo. La democrazia e la trasparenza che esistono all’interno della polizia di stato, frutto di quella storica legge, sono state fondamentali per far progredire, dal punto di vista dei diritti, anche gli operatori dei carabinieri. Il presidente Cirielli non parli solo con i generali, ma si confronti col personale dell’Arma e capira’ davvero come stanno le cose”.Red/Nes 101926 ago 11

CRISI: CIRIELLI, FALSO PROBLEMA RIDUZIONE NUMERO FORZE POLIZIA
(ANSA) – NAPOLI, 10 AGO – ‘Affermare che siano troppe le Forze di Polizia in Italia e’ un errore, anzi questa peculiarita’ ci e’ invidiata dagli alleati e in tutto il mondo. Lo dichiara il presidente della Commissione Difesa della Camera, on. Edmondo Cirielli.
‘Semmai – continua – sarebbe necessario monitorare l’efficienza delle varie organizzazioni, e magari spiegare perche’ l’Arma dei Carabinieri, con gli stessi effettivi, riceve il 70% delle denunce e opera il 70% degli arresti. Forse – conclude Cirielli – e’ la riprova dell’errore della legge 121 che ha smilitarizzato e sindacalizzato la Polizia’.
(ANSA) COM-TOR/BOM 10-AGO-11 18:31

Ecco perche’ Cirielli si e’ “arrabbiato”…
Read more


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 476 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com