Caso Alina, poliziotti assolti. Paoloni (Sap): «Processi veloci per le forze dell’ordine per ridurre i costi e per una piena legittimazione dell’istituzione» – Sindacato Autonomo di Polizia

Caso Alina, poliziotti assolti. Paoloni (Sap): «Processi veloci per le forze dell’ordine per ridurre i costi e per una piena legittimazione dell’istituzione»

Il caso della trentaduenne ucraina Alina Bonar Diaciuk, che nell’aprile del 2012 si è suicidata con un cordino della felpa in una camera di sicurezza del commissariato di Opicina,...

Il caso della trentaduenne ucraina Alina Bonar Diaciuk, che nell’aprile del 2012 si è suicidata con un cordino della felpa in una camera di sicurezza del commissariato di Opicina, si è concluso dopo sei anni, con l’assoluzione dei nove poliziotti, con la formula ‘il fatto non sussiste’.

 

 

 

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 3.699 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com