Borsellino e i ragazzi della scorta: non solo commemorazioni, servono fatti! – Sindacato Autonomo di Polizia

Borsellino e i ragazzi della scorta: non solo commemorazioni, servono fatti!

BORSELLINO: SAP, RICORDO MIGLIORE E&#39 RICONOSCIMENTO CONCRETO (ANSA) – Il &#39miglior modo per ricordare il sacrificio del giudice Borsellino e degli agenti della sua scorta e&#39 di riconoscere, attraverso...
BORSELLINO: SAP, RICORDO MIGLIORE E&#39 RICONOSCIMENTO CONCRETO

(ANSA) – Il &#39miglior modo per ricordare il sacrificio del giudice Borsellino e degli agenti della sua scorta e&#39 di riconoscere, attraverso scelte politiche concrete, la professionalita&#39 e i sacrifici&#39 fatti ogni giorno delle forze di polizia. E&#39 quanto afferma il segretario del Sap Nicola Tanzi sottolineando pero&#39 che, &#39purtroppo, la classe politica sembra invece piu&#39 propensa a prendersi meriti non propri&#39.
Anche quest&#39anno il Sap commemora l&#39anniversario della morte del giudice e degli agenti della scorta, tra cui c&#39era Emanuela Loi, la prima donna poliziotto entrata a far parte di una squadra di operatori addetti alla protezione di obiettivi ad alto rischio. &#39Oltre a lei – ricorda Tanzi – persero la vita Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli e Claudio Traina. A questi ragazzi e al giudice Borsellino va il nostro pensiero e la nostra eterna riconoscenza. Oggi come allora tantissimi poliziotti continuano a rischiare la vita: il dovere di chi ha responsabilita&#39 di Governo – conclude Tanzi – non e&#39 solo quello di ricordare e commemorare ma soprattutto di non offendere la dignita&#39 delle forze dell&#39ordine con scelte politiche, come quelle adottate con la manovra che il Parlamento si accinge ad approvare, che penalizzano la nostra professione&#39. (ANSA) GUI 18-LUG-10 13:39

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 548 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com