Banca dati Dna, urgente istituirla – Sindacato Autonomo di Polizia

Banca dati Dna, urgente istituirla

STRAGE ERBA: SAP, URGENTE ISTITUZIONE BANCA DATI DNA (ANSA) – ROMA, 10 gen – La strage di Erba e’ l’ultimo di una lunga serie di delitti che dimostrano come...
STRAGE ERBA: SAP, URGENTE ISTITUZIONE BANCA DATI DNA
(ANSA) – ROMA, 10 gen – La strage di Erba e’ l’ultimo di una lunga serie di delitti che dimostrano come sia urgente la ‘necessita di istituire una banca dati del Dna, fondamentale per permettere agli organi di polizia giudiziaria di assicurare alla giustizia con velocita’ e sicurezza gli autori di tali delitti’. Lo afferma il Sindacato autonomo di polizia (Sap) ricordando che gia’ lo scorso luglio il segretario Filippo Saltamartini ha presentato con il senatore di An Giuseppe Valditara un disegno di legge ad hoc.
‘A noi spesso e’ sembrato – commenta Filippo Saltamartini – che in Italia la lotta alla criminalita’ debba essere fatta con mezzi spuntati o con strumenti obsoleti. Deve essere chiaro che l’Italia, tra i paesi dell’Ue, e’ una di quelle poche nazioni che ancora non si e’ decisa ad adeguarsi alle nuove scoperte scientifiche’. Per questo, conclude Saltamartini, ‘vogliamo riportare al centro del sistema investigativo, non piu’ i cloni, i pentiti o le intercettazioni telefoniche, ma la nostra polizia giudiziaria, affinche’ possa operare dimostrando quale sia la sua notevole professionalita’ evitando errori giudiziari’.
(ANSA).

COM-GUI 10-GEN-07 16:37

 

STRAGE ERBA: SAP, SEMPRE PIU’ NECESSARIA BANCA DATI DNA =

(AGI) – Roma, 10 gen. – L’istituzione di una banca dati del Dna sarebbe “fondamentale per permettere agli organi di polizia giudiziaria di assicurare alla giustizia con velocita’ e sicurezza gli autori dei tanti efferati delitti che riempiono le pagine delle cronache”. A ribadirlo e’ Filippo Saltamartini, segretario generale del Sindacato autonomo di polizia, che in luglio con il senatore di An Giuseppe Valditara aveva gia’ presentato in Senato il ddl che prevede la raccolta e la catalogazione delle impronte genetiche dei soggetti autori di reati puniti con la reclusione non inferiore ad un anno.
“Sulla proposta di istituire la banca dati – ricorda Saltamartini – si sono riscontrate convergenze da parte di tutte le forze politiche, ma al momento il provvedimento pare non rientrare tra le priorita’ dell’agenda politica del Parlamento. A noi spesso e’ apparso che in Italia la lotta alla criminalita’ debba essere fatta con mezzi spuntati o con strumenti obsoleti: deve essere chiaro che l’Italia, tra i paesi dell’Ue, e’ tra i pochi a non essersi ancora decisi ad adeguarsi alle nuove scoperte scientifiche. Vogliamo riportare al centro del sistema investigativo, non piu’ i cloni, i pentiti o le intercettazioni telefoniche, ma la nostra polizia giudiziaria, affinche’ possa operare dimostrando quale sia la sua notevole professionalita’ evitando errori giudiziari”.
(AGI) Bas 101651 GEN 07

 

CRIMINALITA’: SAP, NECESSARIA BANCA DATI DNA =

Roma, 10 gen. – (Adnkronos) – ‘A seguito degli efferati delitti che ancora una volta riempiono le pagine della cronaca italiana’, il Sap (Sindacato Autonomo di Polizia) sottolinea ‘la necessita’ di istituire una banca dati Dna fondamentale per permettere agli organi di polizia giudiziaria di assicurare alla giustizia con velocita’ e sicurezza gli autori di tali diritti’.

‘Gia’ lo scorso luglio -si legge in una nota- il senatore di Alleanza Nazionale Giuseppe Valditara, insieme al segretario generale del Sap Filippo Saltamartini, aveva presentato al Senato il disegno di legge relativo all’istituzione di una Banca dati nazionale del Dna per la raccolta delle impronte genetiche dei soggetti che abbiano commesso reati puniti con la pena della reclusione non inferiore ad un anno.
Sulla proposta dell’ istituzione della banca dati si sono riscontrate convergenze da parte di tutte le forze politiche, ma al momento il provvedimento pare non rientrare tra le priorita’ dell’agenda politica del Parlamento’.

‘A noi -commenta Filippo Saltamartini- spesso e’ apparso che in Italia la lotta alla criminalita’ debba essere fatta con mezzi spuntati o con strumenti obsoleti. Deve essere chiaro che l’Italia, tra i paesi dell’Ue, e’ una di quelle poche nazioni che ancora non si e’ decisa ad adeguarsi alle nuove scoperte scientifiche’. Per il segretario generale del Sap e’ necessario ‘riportare al centro del sistema investigativo’ la polizia giudiziaria ‘affinche’ possa operare dimostrando quale sia la sua notevole professionalita’ evitando errori giudiziari’.

(Sin/Pn/Adnkronos) 10-GEN-07 19:22

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 196 volte

CATEGORIE
NEWSRoma

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com