Ancora un agguato in Campania – Sindacato Autonomo di Polizia

Ancora un agguato in Campania

AGGUATO: SAP; MILITARI INUTILI, SERVE PS PREPARATA (ANSA) – ROMA, 2 NOV – &#39L&#39ennesimo fatto di sangue verificatosi in Campania rischia di non essere l&#39ultimo, se non si comprendera&#39...
AGGUATO: SAP; MILITARI INUTILI, SERVE PS PREPARATA

(ANSA) – ROMA, 2 NOV – &#39L&#39ennesimo fatto di sangue verificatosi in Campania rischia di non essere l&#39ultimo, se non si comprendera&#39 che per contrastare la criminalita&#39 organizzata non basta inviare l&#39Esercito, ma servono risorse, mezzi e soprattutto personale preparato delle forze di polizia&#39.
Lo afferma la segreteria generale del Sap, il Sindacato autonomo di polizia, commentando l&#39agguato di Secondigliano.
&#39Le nozze con i fichi secchi non si possono fare – prosegue il Sap – e se, da un lato, si richiede sempre maggior impegno alle donne e agli uomini delle forze di Polizia, dall&#39altro questi operatori non sono messi, spesso, nelle condizioni concrete di poter operare. Si e&#39 ritenuto, erroneamente, che militarizzare le nostre citta&#39 fosse la panacea di tutti i mali.
In realta&#39,come i fatti stanno purtroppo dimostrano, si tratta di una soluzione di facciata, non utile e per di piu&#39 onerosa&#39.

(ANSA) NE 02-NOV-08 16:55

AGGUATO A MINORI SECONDIGLIANO, FORSE E&#39 AVVERTIMENTO
COMMANDO 4 PERSONE IN MOTO SPARA A RAGAZZINI


(ANSA) – NAPOLI, 2 NOV – Un&#39azione dimostrativa, un avvertimento: e&#39 questa la pista piu&#39 probabile dell&#39agguato di ieri notte nel quartiere di Secondigliano, a Napoli, nel quale cinque minori, di eta&#39 compresa tra i 12 ed i 16 anni sono rimasti feriti, in modo lieve.
A sparare davanti al circolo ricreativo Zanzi, in via Abate Desiderio, un commando formato da quattro persone giunte a bordo di moto di grossa cilindrata. Una trentina i colpi sparati contro il gruppetto di ragazzini che hanno riportato ferite giudicate guaribili tra i dieci giorni ed il mese. Due di loro, un dodicenne ed un tredicenne sono ricoverati nell&#39ospedale pediatrico Santobono di Napoli.
L&#39agguato si e&#39 verificato poco prima della mezzanotte. Ad allertare la polizia una segnalazione giunta al 113. Al loro arrivo gli agenti hanno notato la saracinesca del circolo abbassata ma sulla quale erano evidenti i segni dei colpi di arma da fuoco. Nel frattempo era giunta un&#39ambulanza per soccorrere due giovani feriti. Poco prima altri tre ragazzi erano stati trasportati con analoghe ferite all&#39ospedale San Giovanni Bosco.
Al vaglio degli investigatori la vita dei cinque ragazzini coinvolti, tutti incensurati ma provenienti da famiglie gia&#39 note alle forze dell&#39ordine. Tre di loro, tra l&#39altro, sono i nipoti del gestore del circolo Zanzi, pregiudicato che potrebbe essere il destinatario dell&#39 &#39avvertimento&#39. Il locale e&#39 stato sottoposto a sequestro ed e&#39 stata elevata una sanzione amministrativa.
(ANSA) MS 02-NOV-08 12:41

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 334 volte

CATEGORIE
CampaniaLazioNEWSSegreterie regionali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com