IN VENETO ESENZIONE TICKET PER IL PERSONALE FERITO IN SERVIZIO. UN ALTRO TASSELLO DI UNA STORICA BATTAGLIA DEL SAP

IN VENETO ESENZIONE TICKET PER IL PERSONALE FERITO IN SERVIZIO. UN ALTRO TASSELLO DI UNA STORICA BATTAGLIA DEL SAP

Da oggi in Veneto tutte le forze dell’ordine che riscontreranno infortuni in servizio saranno esentati dal pagamento del ticket per prestazioni di Pronto Soccorso e successive visite diagnostiche, terapeutiche...
image_pdfimage_print

Da oggi in Veneto tutte le forze dell’ordine che riscontreranno infortuni in servizio saranno esentati dal pagamento del ticket per prestazioni di Pronto Soccorso e successive visite diagnostiche, terapeutiche e riabilitative. Ad annunciarlo è il Presidente della Regione Luca Zaia. Una decisione che accogliamo con grande soddisfazione e che segna un importante e ulteriore tassello in quella che può essere considerata una storica battaglia del Sap. Appare profondamente iniquo, infatti, che le forze dell’ordine debbano pagare il ticket per prestazioni che si rendono necessarie a seguito di ferimento nell’espletamento del servizio. Quello dell’esenzione del ticket, tra le altre cose, si inserisce in un quadro più generale delle cosiddette “Garanzie funzionali”. Il Segretario Generale Aggiunto del Sap On. Gianni Tonelli ha portato questa battaglia in Parlamento, presentando un apposito Disegno di Legge che speriamo trovi l’approvazione e la convergenza di tutte le forze politiche in quella che può essere definita una legge di civiltà di uno Stato che deve tutelare e difendere chi opera per la sicurezza dei cittadini. Un ringraziamento va sicuramente al Presidente Luca Zaia per aver aggiunto il Veneto alle regioni che già hanno adottato il provvedimento. Ci auguriamo che l’esempio venga seguito anche da altri Presidenti di Regione.

Letta 432 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi