Agenzia stampa AGI: “Brunetta colpisce ancora!” – Sindacato Autonomo di Polizia

Agenzia stampa AGI: “Brunetta colpisce ancora!”

POLIZIA: SAP, IL MINISTRO BRUNETTA COLPISCE ANCORA (AGI) – Roma, 16 mag. – Una volante inquadrata nel centro di un mirino sotto alla scritta: “Il ministro Brunetta colpisce ancora!”....
POLIZIA: SAP, IL MINISTRO BRUNETTA COLPISCE ANCORA
(AGI) – Roma, 16 mag. – Una volante inquadrata nel centro di un mirino sotto alla scritta: “Il ministro Brunetta colpisce ancora!”. Il Sindacato autonomo di polizia dedica la homepage del proprio sito (www.sap-nazionale.org) al titolare del dicastero della Pubblica amministrazione che – accusa – “pretende di applicare principi pensati per la contrattazione dei dipendenti statali, che come tutti sanno ha natura privatistica, al comparto sicurezza e difesa, che invece ha natura di diritto di pubblico”.
“Brunetta – spiega il segretario generale del Sap, Nicola Tanzi – propone anche per noi la durata di tre anni per il rinnovo dei contratti, sia per la parte economica che per quella normativa. In caso di vacanza contrattuale superiore a 60 giorni, il governo puo&#39 decidere da solo quale debba essere l&#39aumento stipendiale dei poliziotti, concedendo unilateralmente il 90% delle risorse disponibili e lasciando alla contrattazione sindacale le briciole, cioe il 10%. Si tenga anche conto che il complesso sistema di valutazione previsto dallo schema di decreto legislativo proposto da Brunetta mal si concilia col fatto che oltre l&#39 80% del lavoro straordinario degli operatori di polizia e&#39 considerato &#39emergente&#39, quindi obbligatorio”.
A parere del leader del sindacato autonomo di polizia, “si rischia di far ritornare la polizia indietro di mezzo secolo, cancellando trent&#39anni di conquiste e battaglie sindacali. Il ministro della Pubblica amministrazione rischia di ripercorrere la stessa strada sbagliata delle penalizzazioni stipendiali legate all&#39assenza per malattia. Penalizzazioni che poi, grazie in primo luogo all&#39impegno e all&#39azione del Sap e della Consulta Sicurezza, sono state scongiurate per le forze dell&#39ordine e le forze armate. E anche in questa battaglia sulla contrattazione i sindacati di polizia sono tutti uniti”.
“Al governo piuttosto – conclude Tanzi – chiediamo risorse, gia&#39 da tempo quantificate dal Sap: 200 milioni per la logistica, cioe&#39 mezzi e strutture, e 200 milioni per la specificita&#39. Altrimenti, i nuovi provvedimenti approvati alla Camera nei giorni scorsi nell&#39ambito del ddl sicurezza rischiano di non essere sostenibili per gli operatori delle forze di polizia”.
(AGI) Com/Bas 161158 MAG 09

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 291 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com