34 anni fa a Dalmine… Il Sindacato Autonomo di Polizia non dimentica! – Sindacato Autonomo di Polizia

34 anni fa a Dalmine… Il Sindacato Autonomo di Polizia non dimentica!

Sono passati 34 anni da quella tragica domenica del 6 febbraio 1977, quando il Maresciallo di Pubblica Sicurezza Luigi D&#39Andrea (31 anni di eta&#39) e l&#39 Agente Renato Barborini...
Sono passati 34 anni da quella tragica domenica del 6 febbraio 1977, quando il Maresciallo di Pubblica Sicurezza Luigi D&#39Andrea (31 anni di eta&#39) e l&#39 Agente Renato Barborini di 27 anni furono barbaramente uccisi al casello autostradale di Dalmine, nel bergamasco, dalla banda del criminale Renato Vallanzasca.
Quel giorno, a terra, violentato e ucciso rimase anche l&#39 amore e l&#39 affetto che i figli e le mogli dei nostri colleghi avevano con i loro cari.
Tuttavia la forza di quei sentimenti veri e autentici ha sopravanzato il tempo, la violenza e il crimine.
La moglie del Maresciallo D&#39 Andrea, Gabriella Vitali, ha deciso che quel ricordo non poteva cadere nell&#39 oblio.
Per questo, ogni anno, si celebra una cerimonia di commemorazione nella citta&#39 di Bergamo, alla quale il SAP e&#39 sempre presente. Quest&#39anno il nostro sindacato era rappresentato dal Segretario Regionale lombardo e Vice Presidente SAP Giuseppe Calderone, dal Segretario Provinciale di Bergamo Maurizio Cester e dal Segretario Regionale della Valle d&#39Aosta Massimo Denarier, che vediamo nella foto che pubblichiamo assieme alla signora Gabriella e alle figlie Lucia e Mariagiovanna.
Ai nostri Eroi in divisa uccisi vigliaccamente ed ai loro familiari il Sindacato Autonomo di Polizia e&#39 e restera&#39 sempre vicino.
Soprattutto perche&#39 la memoria di quella lunga stagione di eversione criminale non sia MAI dimenticata…

Un criminale di nome Vallanzasca…
Read more

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 538 volte

CATEGORIE
AostaBergamoNEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com