FORZE DI POLIZIA EUOROPEE, A TERNI UN CONVEGNO SULL’ESTREMISMO ISLAMICO – Sindacato Autonomo di Polizia

FORZE DI POLIZIA EUOROPEE, A TERNI UN CONVEGNO SULL’ESTREMISMO ISLAMICO

FORZE DI POLIZIA EUOROPEE, A TERNI UN CONVEGNO SULL'ESTREMISMO ISLAMICO

A Palazzo Spada di Terni si è tenuto un convegno relativo al problema dei fenomeni di radicalizzazione e di estremismo religioso, che sempre di più maturano in ambito carcerario. Al convegno presentato dal Sen. Leopoldo Di Girolamo Sindaco del Comune di Terni e da Daniele Pace consigliere del sindaco sulle politiche in materia di sicurezza, hanno partecipato esponenti delle forze dell’ordine italiane, olandesi, francesi, e di Cipro.

Alla conferenza sono intervenuti il Prefetto Antonino Cufalo Vice Direttore Generale – Direttore Centrale della Polizia Criminale, il Questore di Terni Carmine Belfiore, l’On. Walter Verini componente della Commissione Permanente II Giustizia, Fabio Paparelli, Vicepresidente della Regione Umbria e Assessore Politiche per la sicurezza urbana, il Consigliere Gianfederica Dito Direttore dell’ufficio Attività Ispettiva e di Controllo dell’Ufficio del Capo del Dipartimento, il Dott. Augusto Zaccariello Comandante del nucleo investigativo centrale del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria, il Dott. Stefano Anastasia Ricercatore in Sociologia del diritto dell’Università di Perugia e garante dei detenuti in Umbria e Lazio, la Dott.ssa Maria Chiara Locchi Ricercatrice in Diritto pubblico comparato dell’Università di Perugia, Silvia Angeletti Professoressa Di Diritto ecclesiastico e canonico dell’Università di Perugia, il Segretario regionale Sap Umbria, Senese Claudio, Il Segretario provinciale di Terni Vittori Claudio, il Segretario generale agg.to CESP e rappresentante Valle d’Aosta del Consiglio Europeo di Polizia Massimo Denarier e il Segretario provinciale di Perugia,Vincenzo D’Acciò.

Anche le istituzioni europee stanno dimostrando un’attenzione crescente al fenomeno della radicalizzazione da parte di immigrati detenuti o in regime di libertà vigilata.

A tal proposito, sono intervenuti delegati europei: Andreas Symeou, Polizia di Cipro e Presidente del CESP (consiglio europeo sindacati di polizia), Mariot Neofytous Polizia di Cipro e vicepresidente Cpa, di Geert Priem, Polizia Olandese e segretario generale del Cesp, di Hans Schones segretario generale del Anvp, di Chantal Pons Meouaki segretario aggiunto Scsi, di Christophe Dumont segretario nazionale del Scsi.

La prevenzione dunque, rappresenta un tassello significativo della lotta per la prevenzione dei fenomeni di estremismo religioso e diffusione del proselitismo nelle carceri europee e nei Paesi europei in cui il fenomeno è più insidioso da monitorare in quanto Paesi di prima accoglienza dei rifugiati e degli immigrati.
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 2.682 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com