NAPOLI, I DELINQUENTI PRENDONO IL SOPRAVVENTO E QUALCUNO VUOLE CANCELLARE IL DL SICUREZZA BIS - Sindacato Autonomo di Polizia

NAPOLI, I DELINQUENTI PRENDONO IL SOPRAVVENTO E QUALCUNO VUOLE CANCELLARE IL DL SICUREZZA BIS

Scarica in PDFStampaNAPOLI SAP ‘DELINQUENTI PRENDONO SOPRAVVENTO E QUALCUNO VUOLE CANCELLARE DL SICUREZZA BIS’ domenica 19/01/2020 11:48 ADN0200 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RCA Roma 19 gen. Adnkronos...
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

NAPOLI SAP ‘DELINQUENTI PRENDONO SOPRAVVENTO E QUALCUNO VUOLE CANCELLARE DL SICUREZZA BIS’
domenica 19/01/2020 11:48

ADN0200 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RCA Roma 19 gen. Adnkronos – Vergognoso quanto avvenuto a Napoli ieri sera dove una baby gang ha letteralmente assalito i colleghi intervenuti per un falo’ abusivo. E’ inammissibile che cotanta delinquenza riesca e si senta legittimata a sovrastare chi in quel momento rappresenta lo Stato ed e’ li’ per far rispettare la legge. Siamo costretti ad intervenire in terre di nessuno senza adeguate tutele mentre chi potrebbe e dovrebbe fare qualcosa e’ piu’ concentrato a cancellare quei decreti che prevedono un minimo di pena per chi si rende responsabile di tali atteggiamenti . il duro commento di Stefano Paoloni Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia Sap per quanto avvenuto a Napoli in occasione dei festeggiamenti di Sant’Antonio Abate. Petardi sassi e bottiglie contro i colleghi costretti letteralmente a fuggire e non per codardia o paura ma per il semplice fatto che anche noi poliziotti abbiamo il diritto di tornare sani e salvi dalle nostre famiglie che vivono con ansia i nostri turni di lavoro. Questo – prosegue Paoloni – accade perche’ non vi e’ piu’ rispetto nei confronti delle istituzioni e perche’ vi e’ la consapevolezza di restare impuniti e non fare nemmeno un giorno di carcere . Dinanzi a tutto cio’ e al crescendo di aggressioni nei confronti delle forze dell’ordine – sottolinea – c’e’ chi pensa di voler cancellare il Decreto Sicurezza Bis che ha previsto un innalzamento della pena minima per chi si rende responsabile di violenza resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Per questi soggetti che non faranno neanche un giorno in cella si provveda quantomeno a fargli svolgere lavori di pubblica utilita’. Non puo’ e non deve passare il messaggio – conclude – che assalire le forze dell’ordine sia normale e concesso . Cro AdnKronos ISSN 2465 – 1222 19-GEN-20 11 46 NNNN


Letta 1.004 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com