MACERATA. RIMOSSO IL QUESTORE: VOGLIONO FARCI CREDERE CHE SIA COLPA SUA? - Sindacato Autonomo di Polizia

MACERATA. RIMOSSO IL QUESTORE: VOGLIONO FARCI CREDERE CHE SIA COLPA SUA?

Dopo il macabro omicidio di Pamela, avvenuto a Macerata, qualcuno ha pensato bene che la mossa migliore fosse rimuovere il Questore. «Siamo davvero costernati – dice Gianni Tonelli, Segretario...

Dopo il macabro omicidio di Pamela, avvenuto a Macerata, qualcuno ha pensato bene che la mossa migliore fosse rimuovere il Questore.

«Siamo davvero costernati – dice Gianni Tonelli, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) – Siamo costernati perché non riusciamo realmente a comprendere quale sia la responsabilità del Questore di Macerata. Forse la colpa di questa dissennata gestione dell’immigrazione è del Questore? Forse – si chiede ancora Tonelli –  lo stesso può essere ritenuto responsabile della morte della giovane Pamela Matropietro, o del gesto di un folle criminale che ha preso una pistola e ha tentato una strage?»

«Come al solito – prosegue -, l’ipocrisia del palazzo e della classe dirigente di questo Paese, cerca di salvarsi creando capri espiatori ai quali attribuire responsabilità che non gli appartengono. La colpa di quello che è successo a Macerata è di chi in maniera irresponsabile ha sacrificato gli interessi nazionali per logiche di potere in simbiosi con quelle ideologiche, dietro la parvenza di una pelosa carità cristiana e solidarietà civile. Sono veramente indignato e in questo caso, facendo riferimento alle note vicende che hanno determinato il mio sciopero della fame due anni fa e poche settimane fa, faccio appello alla classe dirigente della Polizia di Stato, al fine di promuovere una riflessione: la ruota gira, vanno anteposti gli interessi collettivi e istituzionali all’individualismo e al carriersimo e – conclude –  bisogna avere il coraggio anche di mugugnare, quando questo non viene realizzato».

AFFARIITALIANI

AGENPARL

FORZEARMATENEWS

AGORAMAGAZINE

Letta 10.301 volte

CATEGORIE
FacebookPosterNews

ARTICOLI CONNESSI

Archivi