Lettera aperta al Ministro Minniti - Sindacato Autonomo di Polizia

Lettera aperta al Ministro Minniti

Illustrissimo signor ministro, come credo Le sia noto, non siamo mai stati molto d’accordo con la gestione del Dipartimento, e in par­ticolar modo con le scelte fatte durante la...

Illustrissimo signor ministro,

come credo Le sia noto, non siamo mai stati molto d’accordo con la gestione del Dipartimento, e in par­ticolar modo con le scelte fatte durante la gestione Alfano – Pansa, e anche oggi, in verità, non sempre ci sentiamo perfettamente in linea, come potrà consta­tare anche dai contenuti dei nostri interventi sul cir­cuito mediatico, perché pensiamo e crediamo che serva un cambio radicale.

Premesso ciò, la lettera che Le è stata inviata da alcune organizzazioni sindacali, mi impone di parte­ciparle il pensiero del Sindacato autonomo di Polizia.

Non Le sarà certo sfuggito che in quest’ultima missi­va mancano le motivazioni per le quali si intendono rompere le relazioni sindacali con l’Amministrazione, e ciò non è un caso. Successivamente è stato inviato un comunicato agli iscritti per tentare di giustificare questo atteggia­mento utilizzando quelli che sono stati negli ultimi tre anni i cavalli di battaglia del Sap, a partire dalla chiusura degli uffici e proseguendo con molti altri temi, nonostante in questo periodo tutti hanno potuto riscontrare la totale acquiescenza dei rappresentanti sindacali che oggi La interpellano.

Le scrivo perché voglio evidenziare che gli argomenti menzionati nella lettera sono soltanto dei palliativi, poiché è giusto fare un distinzione tra i motivi formali e i motivi sostanziali e tra le cause ufficiali e le cause assolutamente in­confessabili. Ed è su queste ultime che vorrei richiamare la Sua attenzione. Il principio da cui si origina l’attuale situazio­ne è che il movimento sindacale, in Polizia, ha subito negli ultimi anni una deriva dege­nerativa, anche etico morale, che ha trasfor­mato completamente la sua natura. Da soggetto progressista, finalizzato alla tutela degli interessi xollettivi della categoria, si è trasformato in un soggetto di amministrazione del potere per il potere, e, molto spesso, in un’attività di predazione sulle opportunità che la funzione di rappresentanza fornisce ai singoli.
Il problema vero di qualcuno è il timore di vedersi sfuggire dalle mani la greppia clientelare consocia­tiva consortiera nella quale si è sempre nutrito. Poiché non credo che ciò vada nella direzione di una moralizzazione interna, né persegua i principi del buon andamento e dell’imparzialità previsti dall’art. 97 della nostra Costituzione, La prego di fare le sue valutazioni in funzione anche di questo nostro libero pensiero. Noi crediamo che, se anche la fine della prima repubblica è arrivata con 20 anni di ritardo nella nostra Amministrazione, questo processo di rinnovamento debba essere irreversibile, e pertanto non avver­sato e non bloccato.

Certi di aver fatto cosa giusta nel trasmetterle il punto di vista di una parte non secondaria della co­munità interna della Polizia di Stato, nel porgerle i saluti più cordiali, sentitamente La ringraziamo per l’attenzione prestata.

Cordialmente

Gianni Tonelli

Letta 917 volte

CATEGORIE
EditorialeSAP Flash

ARTICOLI CONNESSI

  • CONTRATTO DI LAVORO #FAISENTIRELATUAVOCE

    CONTRATTO DI LAVORO #FAISENTIRELATUAVOCE DOPO UN RIORDINO DELLE CARRIERE CHE HA SCONTENTATO TUTTI, RISCHIAMO DI IMBATTERCI NELL’ENNESIMO FLOP RELATIVAMENTE AL CONTRATTO DI LAVORO. I MOTIVI LI SPIEGO NEL MIO...
  • Governo Traditore

    L’esecutivo patteggia con Strasburgo per i fatti di Bolzaneto e manda i poliziotti a lezione di diritti umani Cari colleghi, come è successo al G8 di Genova, dove si...
  • Illuminare la verità

    Cari colleghi, La prossima settimana sarà molto importante . Come vi ho più volte ricordato, la palla del riordino che, a mio parere, è ancora in gioco, è nelle...
  • Contratto, Bluff da 5 euro

    Cari colleghi, il Dpcm che sblocca le risorse per i contratti, alla fine è venuto fuori, e possiamo iniziare a fare dei bilanci. lo ricordo molto bene il volantino...
Archivi