LE MODIFICHE AL RIORDINO DELLE CARRIERE - Sindacato Autonomo di Polizia

LE MODIFICHE AL RIORDINO DELLE CARRIERE

Scarica in PDFStampaNella riunione di oggi tenuta al dipartimento il prefetto Matteo Piantedosi, vice capo della Polizia, ci ha reso noto che il testo del riordino delle carriere con...
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Nella riunione di oggi tenuta al dipartimento il prefetto Matteo Piantedosi, vice capo della Polizia, ci ha reso noto che il testo del riordino delle carriere con le modifiche che trovate di seguito è stato depositato alla Funzione pubblica ed e’ possibile che gia’ oggi la delega venga esercitata con Dpcm del presidente del consiglio dei ministri.
Restano circa tre mesi per piccoli cambiamenti ma la filosofia alla base di questo riordino non cambia.
Alcune modifiche possono sembrare positive, come l’abolizione dei 40 anni per diventare vice sovrintendente, ma, a mio parere sono tutte norme inserite per dare gratificazione al nuovo testo che rimane fermo alle precedenti valutazioni.
Non comprendiamo come mai, essendo stato depositato, il nuovo articolato non sia stato consegnato anche a noi.
E’ la solita truffa? Ecco le modifiche:

  • abolizione del limite dell’ età anagrafica per il concorso interno per vice sovrintendente;
  • la sede rimane la stessa per tutti gli assistenti capo vincitori del concorso per vice sovrintendenti;
  • abolizione della qualifica di UPG per gli assistenti capo;
  • la denominazione “incarico speciale” diventerà “coordinatore” per tutti gli assistenti capo con 8 anni di servizio nella qualifica senza demerito, per evitare che i dirigenti scelgano con gli scavalchi dettati dalla preminenza gerarchica;
  • la sede rimane la stessa per tutti i sovrintendenti capo che diventano vice ispettori;
  • nella fase transitoria, è stato eliminato il colloquio nel concorso da Sostituto commissario per il Ruolo direttivo Speciale, al pari delle altre amministrazioni.
  • i quiz nono stati eliminati nella fase transitoria, relativamente ai concorsi interni da Sov.te capo a Vice ispettore, e quindi si procederà con la sola valutazione dei titoli come nelle altre amministrazioni interessate e per i funzionari;

La percentuale del 20% riservata agli agenti assistenti, nel concorso per vice sovrintendenti, è stata innalzata al 30% portando al 70% la percentuale riservata agli assistenti capo.
La riunione è aggiornata alle 15.00 di lunedì 20.

Letta 2.019 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi