IL SAP CHIEDE TASER E SPY PEN ANCHE PER I POLIZIOTTI BRESCIANI – Sindacato Autonomo di Polizia

IL SAP CHIEDE TASER E SPY PEN ANCHE PER I POLIZIOTTI BRESCIANI

La Segreteria Provinciale di Brescia chiede che la città lombarda rientri nella sperimentazione avviata dal Dipartimento sull’utilizzo della pistola elettrica. Un mezzo, come ha dichiarato il Segretario Paolo Faresin,...

La Segreteria Provinciale di Brescia chiede che la città lombarda rientri nella sperimentazione avviata dal Dipartimento sull’utilizzo della pistola elettrica. Un mezzo, come ha dichiarato il Segretario Paolo Faresin, necessario per ridurre i contatti fisici e di conseguenza il numero di feriti nelle forze dell’ordine, in costante e preoccupante aumento negli ultimi anni. È di qualche giorno fa, solo per citare un esempio, il ferimento di un collega durante la rapina nella locale via Trento. Discorso analogo sulla necessità di mettere in campo anche la spy pen. Nel 2015 il nostro sindacato lanciò l’iniziativa della distribuzione agli iscritti; ora che il Dipartimento sembra aver imboccato la stessa strada, si deve proseguire nella consapevolezza che questo strumento possa portare giovamento non solo agli operatori di polizia ma anche ai cittadini.


image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 926 volte

CATEGORIE
BresciaDal TerritorioSegreterie provinciali

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com