PRESIDIO FISSO POLIZIA LOCALE ALL'OSPEDALE DI PADOVA, PESAVENTO (SAP PADOVA): CRITICHE INFONDATE A CHI GARANTISCE DA ANNI LA SICUREZZA IN OSPEDALE

PRESIDIO FISSO POLIZIA LOCALE ALL’OSPEDALE DI PADOVA, PESAVENTO (SAP PADOVA): CRITICHE INFONDATE A CHI GARANTISCE DA ANNI LA SICUREZZA IN OSPEDALE

«Il nostro Ospedale è di fatto una cittadella nel cuore della città e con la nostra polizia locale al lavoro costantemente avremo ancora più decoro e ordine oltre che...

«Il nostro Ospedale è di fatto una cittadella nel cuore della città e con la nostra polizia locale al lavoro costantemente avremo ancora più decoro e ordine oltre che offrire un ulteriore punto di riferimento per chi giunge in Ospedale e per chi lo vive», le parole del sindaco Sergio Giordani sul presidio di Polizia Locale in ospedale hanno suscitato la reazione dei sindacati della polizia di Stato, già presente nel polo di via Giustiniani. Le parole di Mirco PESAVENTO, Segretario Provinciale del Sap di Padova: «Cos’altro dobbiamo aspettarci dopo questo? Non siamo abituati infatti a subire subliminali e gratuite critiche all’operato dei poliziotti e delle poliziotte che quotidianamente fanno il loro dovere all’interno quanto all’esterno dell’ospedale. Ed ancora è cosciente il sindaco quando parla di “una cittadella della sanità addirittura“ sguarnita anche di un presidio delle forze dell’ordine come se il posto fisso di polizia all’interno dell’ospedale non esistesse? Peccato che la politica abbia perso anche questa volta l’occasione per tributare a chi quotidianamente a Padova butta il sangue sulle strade il dovuto riconoscimento». SAP e Fsp sottolineano come la presenza della Polizia di Stato presso il presidio fisso di polizia in ospedale, da anni garantisce un vero e proprio ufficio di polizia con attività di ricezione di denuncia (in media 2 o 3 giornaliere), poliziotti che svolgono anche attività di prevenzione e quando chiamati, di intervento nell’intera area con attività di polizia giudiziaria. «Sono stati moltissimi – riferiscono i sindacati – gli attestati di riconoscimento da parte dei vertici della Direzione dell’ospedale e troviamo davvero desolante come il candidato sindaco Giordani non abbia ritenuto di indicare assolutamente nulla nel suo intervento sulla stampa. A SAP e Fsp, non interessano le diatribe politiche ma ritengono corretto affermare come un amministratore non possa esprimere in un contesto come quello letto, alcuna riflessione su chi da anni garantisce la sicurezza all’interno dell’ospedale. Nonostante i tagli fatti negli anni dalle finanziarie, la polizia di Stato ha mantenuto aperto il presidio fisso presso l’ospedale di Padova ed addirittura vi è stata una particolare attenzione del questore Sbordone che ha e sta garantendo una presenza di almeno due operatori sia sulla fascia mattutina che su quella pomeridiana con la possibilità di proseguire il servizio in caso di emergenze improvvise. SAP e Fsp chiedono alla politica nazionale maggiori risorse per implementare gli organici, chiedono alle amministrazioni locali maggiore rispetto nei confronti dell’impegno in servizio da parte dei poliziotti tutti i giorni impegnati a garantire la sicurezza anche alle ‘interno dell’ospedale di Padova».

image_pdfSCARICA IN PDFimage_printSTAMPA

Letta 333 volte

CATEGORIE
Dal Territorio

ARTICOLI CONNESSI

Archivi