COVID E CARENZA DI ORGANICI, ORFELLO (SAP MODENA): LA POLIZIA È ALLO STREMO – Sindacato Autonomo di Polizia

COVID E CARENZA DI ORGANICI, ORFELLO (SAP MODENA): LA POLIZIA È ALLO STREMO

Un alto numero di positivi al Covid e un’aliquota altrettanto cospicua di personale in osservazione hanno aggravato una situazione, come quella di Modena, già precaria per via dell’annosa carenze...

Un alto numero di positivi al Covid e un’aliquota altrettanto cospicua di personale in osservazione hanno aggravato una situazione, come quella di Modena, già precaria per via dell’annosa carenze di personale. La denuncia arriva lapidaria dal Segretario Provinciale SAP Ottorino Orfello: in città la Polizia di Stato è allo stremo. La forza lavoro è ormai ridotta al minimo, gli agenti sono costretti a turni massacranti senza poter beneficiare del tempo minimo di riposo psicofisico. La situazione diviene ancor di più intollerabile se consideriamo l’esiguo numero di rinforzi (soltanto 5) che non hanno, se non in maniera marginale, permesso nel tempo di invertire la rotta. Bisognerebbe, ha aggiunto Orfello, pensare di istituire un commissariato nel centro storico; Modena, infatti, rischia di essere abbandonata al degrado e stretta nella morsa delle bande criminali.

 

 

 

image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Letta 221 volte

CATEGORIE
Dal Territorio

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com