PRESA DIRETTA: IN UN SERVIZIO SI ACCUSANO I POLIZIOTTI DI MILANO. LA VIGILANZA RAI RISPONDE ALLA NOSTRA LETTERA - Sindacato Autonomo di Polizia

PRESA DIRETTA: IN UN SERVIZIO SI ACCUSANO I POLIZIOTTI DI MILANO. LA VIGILANZA RAI RISPONDE ALLA NOSTRA LETTERA

Scarica in PDFStampa Lo scorso 14 gennaio, in prima serata su Rai Tre, negli ambiti della trasmissione televisiva “Presa Diretta”, è stato trasmesso un servizio in cui un avvocato,...
image_pdfScarica in PDFimage_printStampa

Lo scorso 14 gennaio, in prima serata su Rai Tre, negli ambiti della trasmissione televisiva “Presa Diretta”, è stato trasmesso un servizio in cui un avvocato, Debora Piazza, legale difensore di spacciatori, ha mosso pesantissime accuse nei confronti di poliziotti della Squadra Mobile di Milano. Un servizio senza un contraddittorio e senza documentazione a supporto, che non fa altro che gettare nell’ombra l’impegno dei nostri colleghi, oltre a ledere la moralità dell’intero corpo della Polizia di Stato. Per questi motivi abbiamo scritto una lettera al presidente della commissione vigilanza Rai, il Senatore Alberto Barachini, il quale ci ha risposto di aver inoltrato la nostra lettera alla Rai, chiedendo alla stessa di procedere ad effettuare le opportune valutazioni da riferire poi alla commissione, premurandosi di trasmetterci la risposta.
Nel ringraziare la commissione per l’attenzione e la sensibilità dimostrata, attendiamo dalla Rai chiarezza quanto prima.
In allegato la nostra lettera e la risposta della commissione.

Letta 4.834 volte

CATEGORIE
NEWS

ARTICOLI CONNESSI

Archivi
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com