Orgoglio SAP

L'editoriale di Nicola Tanzi

letta:  1165  volte
Pubblicata il:  02.01.2012;

Dal Flash n.1 del 2 gennaio 2012 Siamo davvero orgogliosi di poter dire che gli iscritti e i consensi del SAP sono in crescita. Un grande sindacato si riconosce dalle battaglie che porta avanti e dalle guerre che vince, dalla serietà nel tutelare gli interessi del personale senza demagogia, dalla capacità - anche in anni difficili come quelli che stiamo vivendo - di tenere la barra dritta e di non usare artifici e raggiri per prendere in giro i colleghi. Un modo di fare che ha caratterizzato sempre il Sindacato Autonomo di Polizia nella sua lunga storia. E in questi primi giorni del nuovo anno, conti finali alla mano, siamo fieri e orgogliosi di annunciare che siamo in attivo di centinaia di iscritti. Molti colleghi sono arrivati da altre organizzazioni e tanti dirigenti sindacali provenienti da varie sigle sono rientrati al SAP con umiltà e voglia di lavorare nell'esclusivo interesse delle donne e degli uomini che vestono la divisa della Polizia di Stato. Naturalmente, non ci crogioliamo sugli allori e il nostro lavoro non si è fermato mai, neppure nei giorni delle festività natalizie. La principale questione sul tappeto resta quella delle pensioni. Ad oggi, come è noto, siamo stati esclusi dalla riforma prevista dal Governo Monti, ma dobbiamo continuare a lavorare e ad impegnarci affinché, nell'ambito del Regolamento che dovrà essere emanato entro il prossimo giugno, il nostro sistema previdenziale non subisca colpi e contraccolpi. Soprattutto, bisognerà trovare una soluzione per sanare i 17 anni di ritardo della Riforma Dini e del mancato avvio della previdenza complementare. Nelle prossime settimane avremo, inoltre, un incontro col Ministro dell'Interno per la riforma della Legge 121. Il nostro scopo è quello di inserire, nell'ambito di questa riforma, una delega sull'ordinamento al fine di poter finalmente mettere mano al Riordino delle carriere. Su questo confidiamo di poter trovare un largo consenso tra le principali organizzazioni sindacali. Infine, ma non meno importante, tra le priorità di questo 2012 c'è sicuramente la problematica dell'una tantum e del pagamento degli assegni di funzione, degli avanzamenti e della clausola di salvaguardia economica per gli Ispettori Capo. Va chiusa rapidamente la partita relativa al 2011 con il concreto pagamento degli emolumenti dovuti - arretrati compresi - al personale che, in qualche caso, aspetta da oltre un anno. Nel contempo, va aperta immediatamente la questione delle risorse per il 2012 e il 2013: siamo stati i primi e gli unici a denunciare l'errore di un DPCM triennale con copertura economica incompleta che avrebbe poi costretto le Amministrazioni, con propri decreti, a reperire le risorse necessarie. I fatti ci hanno dato ragione, ma ora è opportuno - con senso di responsabilità - fare fronte comune per impedire altre penalizzazioni ai colleghi. Al Governo va posta immediatamente la richiesta di nuove risorse per il nostro Comparto. Questi gli obiettivi del Sindacato Autonomo di Polizia per il 2012, consapevoli di un consenso crescente per la nostra organizzazione che ci dà forza e ci rende sempre più orgogliosi. Orgogliosi di essere SAP!

Le altre News

Il SAP sul palco della LEGA NORD a ROMA: un'opportunita' straordinaria per parlare dei problemi della sicurezza e portare avanti le nostre battaglie!!! (VIDEO + articolo di LIBERO)

letta:  24556  volte
Pubblicata il:  05.03.2015;

Applauditissimo intervento del Segretario Generale SAP, Gianni Tonelli, che e' stato invitato come ospite e rappresentante delle Forze dell'Ordine sul palco della Lega Nord a Roma, in piazza del Popolo, nella giornata di sabato 28 febbraio, Un'opportunita' straordinaria che abbiamo colto, pronti anche a salire sul palco dell'altro MATTEO (Renzi) se saremo invitati...

"Dai piu' soldi alla Boldrini per la polvere di Montecitorio che a noi per l'antiterrorismo", servizio di Franco Bechis su LIBERO TV

letta:  19706  volte
Pubblicata il:  05.03.2015;

Intervento del Segretario Generale SAP sul palco della Lega a Roma: bel servizio del Vice Direttore di Libero!

"Mendicanti? Alfano, i nodi sono altri: te lo dice la polizia", intervento del SAP sul GARANTISTA

letta:  3886  volte
Pubblicata il:  05.03.2015;

Intervento del Segretario Generale SAP Gianni Tonelli sulle colonne del quotidiano diretto da Piero Sansonetti.

Salute e sicurezza nei posti di lavoro: carte a posto, ma niente in ordine...

letta:  3266  volte
Pubblicata il:  05.03.2015;

Dopo circa un anno dall'ultima riunione il Dipartimento, nella persona del Prefetto Panìco, Capo della Segreteria del Dipartimento, ha riunito nei giorni scorsi le rappresentanze del personale per dibattere l'ormai datata bozza di Regolamento per l’applicazione del DL 81/2008 su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Ad accompagnarlo il Prefetto Valentini dell' Ufficio per l’Amministrazione Generale e il Dr. De Blasio dell'Ufficio Relazioni Sindacali. Per il SAP ha presenziato il Segretario Nazionale Michele Dressadore, nostro referente per la tematica specifica.

La ripresa del dialogo è stata spiegata con l'esigenza, ormai non più eludibile, di emanare il citato Regolamento sia per il grave ritardo maturato rispetto alla scadenza prevista, sia per l'opportunità di allinearsi ai Vigili del Fuoco il cui articolato è già bell’e pronto.

Di seguito la parte pubblica ha riassunto le osservazioni a suo tempo offerte dai Sindacati in tre punti principali dando nel contempo la relativa risposta :

Rispetto all'obiezione sulla la debolezza della figura del Datore di lavoro, laddove non dispone del potere di spesa, è stato fatto osservare che comunque risulta insuperabile il problema dell’accesso ai relativi capitoli di bilancio.

Circa la sottrazione al controllo delle ASL delle Aree Riservate, cioè tutti gli uffici, è stato opposto il vincolo della norma primaria (come dire "il Decreto dice che si può fare così, e quindi ...).

Sulla terza argomentazione, quella della mancata individuazione del sistema di elezione/designazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, è stato fatto notare che la stesura del Regolamento prescinde da questa specifica fase e quindi non è una priorità per il Ministero.

Di rimando gli intervenuti hanno fatto fluire il fiume di inevitabili critiche all'atteggiamento del Dipartimento sotto ogni punto di vista, dalle prassi sbagliate, alle interpretazioni sfavorevoli, alle discutibili disposizioni emanate con circolari, fino all'inerzia anche sulle procedure minime come l'apposizione dei cartelli di avviso: insomma, una conclamata assenza di cultura e sensibilità adeguate! La pessima fotografia che n’è uscita risulta spiegabile con una grande confusione ed un altrettanto ampia disorganizzazione, oppure, ad esser maliziosi, con un furbo disinteresse mirato al mantenimento di un sistema che disinnesca i rischi connessi alle responsabilità.

Il SAP, stigmatizzando con forza tale inaccettabile approccio del Dipartimento al tema, ha posto l'accento su alcuni aspetti particolarmente significativi, come la mancanza di formazione per Datori di Lavoro e per i RLS, l'insufficiente dotazione organica dei vari uffici del servizio di Prevenzione e Protezione, la lentezza di concretizzazione del lavoro sulla stress da lavoro correlato (nonostante i gravi fatti proposti dalla cronaca quotidiana), infine l'importanza di riconoscere tutte le attrezzature professionali nella categoria delle Dotazioni Individuali di Protezione.

Preso atto che non è possibile ridurre l’attività del tavolo al mero sviluppo della vecchia bozza di Regolamento col solo obiettivo di “mettere a posto le carte”, la delegazione pubblica ha proposto un percorso di lavoro che porti avanti contemporaneamente anche le altri importanti questioni segnalate.

Il SAP seguirà con impegno ed attenzione gli sviluppi dell’attività ritenendo che quella della salute e sicurezza dei poliziotti nei luoghi dove prestano servizio sia una priorità assoluta, un valore che non può essere pregiudicato da scuse o mancanze di alcun tipo.

Passaggio al Noipa - domiciliazione bancaria Ministero del Tesoro

letta:  2395  volte
Pubblicata il:  05.03.2015;

Nuovo intervento del SAP nei confronti del Dipartimento.

"Sicurezza: Dopo la Lega, il leader del Sap Tonelli ospite a Venezia di Fratelli d'Italia" (lancio Agenzia stampa Parlamentare)

letta:  2371  volte
Pubblicata il:  05.03.2015;

(AGENPARL) – Roma, 05 mar – Dopo essere intervenuto sabato scorso sul palco della Lega Nord a Roma su invito di Matteo Salvini, il segretario generale del sindacato di polizia Sap Gianni Tonelli interverrà sabato prossimo, 7 marzo, alla manifestazione nazionale di Fratelli d’Italia/Alleanza Nazionale che si svolgerà a Venezia...

Dieci anni fa la morte di Nicola Calipari

letta:  15287  volte
Pubblicata il:  04.03.2015;

Un valoroso Funzionario della Polizia di Stato, che svolgeva un lavoro oscuro e pericoloso, che non ha esitato un attimo a mettere a repentaglio la propria vita per salvare quella di una giornalista appena liberata da un rapimento, un Eroe silenzioso che non possiamo e non vogliamo dimenticare...

Spy Pen a BERGAMO

letta:  11583  volte
Pubblicata il:  04.03.2015;

Bella iniziativa della nostra Segreteria Provinciale SAP di Bergamo guidata dal Segretario Provinciale Maurizio Cester. Hanno parteipato il Vice Presidente Nazionale e Segretario Regionale SAP Giuseppe Calderone e il Segretario Nazionale Piergiorgio Panzeri.

SAP e dintorni

Archivio:   1| 2| 3| 4| 5| 6| 7|   princ.
Rocco Salvan, collega nostro iscritto e allenatore del Petrarca Padova, ha salvato un'aspirante suicida.
Il video dell'eroico gesto è stato rilanciato dal sito dell'ansa [CLICCA QUI].