Memorial Day 2017, al via oggi la "staffetta della Memoria" - Sindacato Autonomo di Polizia

Memorial Day 2017, al via oggi la “staffetta della Memoria”

E’ partito oggi il primo gruppo di ciclisti tedofori del SAP, che partecipano alla “Staffetta della Memoria”, un circuito che, parallelamente al “Cammino”, attraverserà le strade del Paese tra il...

E’ partito oggi il primo gruppo di ciclisti tedofori del SAP, che partecipano alla “Staffetta della Memoria”, un circuito che, parallelamente al “Cammino”, attraverserà le strade del Paese tra il 12 e il 20 maggio, con il suo messaggio di Memoria, Verità e Giustizia.

Il programma della giornata sarà il seguente:

Ore 8:00 il pullman della Polizia di Stato con dirigenti SAP incontrerà presso la “Scuola Primaria Statale – Rosolino Pilo – sita in Palermo, via Sebastiano La Franca nr. 70”, gli alunni e le insegnanti per il loro successivo accompagnamento in Via D’Amelio;

In contemporanea presso l’Autostrada A/29 all’altezza dello svincolo per Capaci, una rappresentanza delle Segreterie Provinciali S.A.P. di Palermo e Catania, unitamente ai componenti della Segreteria Regionale Sicilia e Nazionale del S.A.P. insieme ad alcuni ciclisti si troveranno presso la stele, ubicata sul medesimo tratto autostradale, per rendere omaggio ai caduti della Strage di Capaci e, alle successive ore 08,3 circa, i ciclisti intraprenderanno la “Staffetta della Memoria” recandosi in via D’Amelio. I ciclisti della Staffetta, dopo essere usciti allo svincolo di Capaci, proseguiranno lungo la strada Statale 113 in direzione di Via D’Amelio dove giungeranno alle ore 09,30 circa.

Ore 09:00 Via D’Amelio, in attesa dell’arrivo dei ciclisti della Staffetta, i Dirigenti Sindacali S.A.P. si incontreranno con la scolaresca e con la stampa e insieme renderanno omaggio e ricorderanno i caduti della strage Borsellino;

Ore 09:45 Via Alfieri, i dirigenti sindacali del S.A.P. unitamente ai ciclisti della Staffetta si recheranno per ricordare e rendere omaggio alla lapide di “Libero Grassi”, imprenditore palermitano ucciso la mattina del 29 agosto 1991 da “Cosa Nostra”, dopo essersi opposto all’ennesima richiesta di “pizzo”, smuovendo con tale atto, le coscienze di molti imprenditori palermitani.

Contestualmente, la scolaresca a bordo del pullman si recherà direttamente in “Piazza Anita Garibaldi” dove i giovani ragazzi visiteranno la “Casa Museo” all’interno della quale sono custoditi alcuni oggetti che ricordano “Don Pino Puglisi”.

Ore 11:15 il corteo con gli alunni lascerà la “Casa Museo” per recarsi presso la caserma “Pietro Lungaro” in attesa dei ciclisti della Staffetta e dei dirigenti del S.A.P., dove, insieme, potranno visitare alcuni mezzi della Polizia di Stato e assistere all’addestramento di alcune “Unità Cinofile”.

Ore 10:30 Via Notarbartolo, angolo via Libertà, i ciclisti della Staffetta ed i Dirigenti sindacali del S.A.P. renderanno omaggio a “Calogero Zucchetto”, l’Agente di Polizia, che negli anni ottanta collaborò con il capo della Squadra Mobile, Ninni CASSARÀ: la sera del 14 novembre 1982, all’uscita del bar “Collica” in via Notarbartolo venne barbaramente assassinato con 5 colpi di pistola sparati alla testa.

Ore 11:30 Piazza Anita Garibaldi, i ciclisti della Staffetta e la delegazione del S.A.P. renderanno omaggio a “Don Pino Puglisi”, il sacerdote ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993 davanti al portone di casa, il giorno del suo 56° compleanno. Il boss Salvatore Grigoli, suo carnefice, ha raccontato che quando Don Pino Puglisi capì che stava per ucciderlo, sorridendo disse: “me lo aspettavo”.

Ore 12:15 Via Vincenzo Li Muli, i ciclisti della Staffetta ed i Dirigenti Sindacali del S.A.P. renderanno omaggio a “Pio La Torre”, il Sindacalista e Politico, ucciso dalla mafia il 30 aprile 1982. Pio La Torre fu ucciso perché aveva proposto il disegno di legge che prevedeva per la prima volta il reato di “associazione mafiosa” e la confisca dei patrimoni mafiosi.

Al termine, la delegazione S.A.P ed i ciclisti della Staffetta della Memoria si sposteranno presso la vicina Cappella sita all’interno della caserma Pietro Lungaro, di Palermo dove alle ore 13.00 il Cappellano Militare della Polizia di Stato Padre Massimiliano PURPURA celebrerà la Santa Messa in ricordo di tutte le vittime di ogni forma di violenza.

 

Letta 1.278 volte

CATEGORIE
News

ARTICOLI CONNESSI

Archivi