Approvato il riordino farlocco - Sindacato Autonomo di Polizia

Approvato il riordino farlocco

Alleghiamo quella che dovrebbe essere la bozza di riordino varata dal Consiglio dei Ministri. Siamo riusciti, con gli interventi alla Camera e al Senato, e con la campagna mediatica,...

Alleghiamo quella che dovrebbe essere la bozza di riordino varata dal Consiglio dei Ministri.
Siamo riusciti, con gli interventi alla Camera e al Senato, e con la campagna mediatica, a fare apportare alcune leggere modifiche migliorative ma il testo rimane ampiamente insoddisfacente.

LEGGI LA BOZZA DEL DECRETO

 

IL COMUNICATO STAMPA DEL GOVERNO

 

Di seguito uno schema sintetico degli effetti.
Il  PACCO dei parametri e il grossolano errore degli 80 euro una tantum è ora evidente, come è evidente che con questo provvedimento stiamo perdendo una grossa opportunità per un vero riordino delle carriere. I nuovi parametri non riusciranno a compensare l’eliminazione degli 80 euro e quindi tutti avranno una perdita economica rispetto alla retribuzione attuale (vedi ultima colonna della tabella). L’unificazione del Ruolo Agenti-Assistenti-Sovrintendenti non è stata realizzata perciò per gli attuali 48.000 Assistenti Capo vi sono poche possibilità per accedere al Ruolo dei Sovrintendenti. Infatti il ruolo è stato ampliato a partire dal 2021 solamente di 4000 unità di cui 800 posti rubati ai pari qualifica del ruolo tecnico. Gli altri eventuali posti riguardano il normale ripianamento degli organici come da normativa vigente. Il ruolo Ispettori con una vacanza organica di 11.000 unità sarà ripiantato secondo quanto già previsto dall’ordinamento e solo per una volta avremo diritto a 1000 posti tra quelle disponibili per il concorso pubblico. Agli Ispettori è preclusa ogni possibilità di accesso al ruolo direttivo.  Solo chi aveva diritto al passaggio al ruolo speciale, potrà accedere alla qualifica di Vice Commissario restando comunque sempre collocato al di sotto degli attuali direttivi che entrano in ruolo con la qualifica di Commissario Capo. In pratica vi sarà un declassamento per tutti.

Insomma un PACCO e tutti gli effetti, molto, ma molto, distante da un riordino serio.

Volete fare una semplice prova? Stampate la vostra busta paga di questo mese e datela a vostra moglie o a vostro marito, poi stampate la prima busta paga con gli effetti del riordino a regime e portatela sempre al vostro coniuge e chiedetegli cosa ne pensa e se secondo lui ci avete guadagnato oppure si tratta di una fregatura.

Cari colleghi, alla prova dei fatti potrete valutare chi vi rappresenta realmente e chi persegue altri interessi.

 

GUARDA LO SCHEMA

 

 

Letta 32.537 volte

CATEGORIE
In evidenza

ARTICOLI CONNESSI

Archivi